Subabstraction: a Carrara la nuova personale di Michele Chiossi


Dura fino all’11 agosto la nuova personale di Michele Chiossi, scultore contemporaneo tra i più interessanti in Italia: s’intitola Subabstraction e si svolge a Carrara.

Michele Chiossi (Lucca, 1970), uno dei più interessanti scultori del panorama italiano contemporaneo, arriva a Carrara con la nuova personale intitolata Carrara Subabstraction, in cui l’artista esporrà alcune delle sue ultime opere della serie Subabstraction: si tratta di sculture in marmo e di disegni, che il pubblico potrà ammirare nelle sale al pianterreno di Palazzo Binelli, nel centro della città del marmo. Le opere della serie combinano scultura e design e, oltre al marmo, utilizzano materiali quali il legno e il pizzo.

La mostra, inaugurata il 29 luglio, rimane aperta fino all’11 agosto con orario 9-13 e 15-19. Organizzazione e coordinamento: Galleria Nicola Ricci Contemporary Art. Con il contributo di Emmegi Contemporary, Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara, Tessiture Colombo Antonio srl. Testo critico di Marco Bazzini. Informazioni e contatti: 0585 775216, 338 441745, subabstraction@gmail.com.

Subabstraction: a Carrara la nuova personale di Michele Chiossi
Subabstraction: a Carrara la nuova personale di Michele Chiossi


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER