Alla scoperta dei misteri della cattedrale di Piacenza con salita alla cupola


I misteri della cattedrale di Piacenza: nuovo allestimento, salita alla cupola del Guercino e una mostra sui preziosi codici miniati.

Inaugurato sabato 7 aprile a Piacenza il progetto "I misteri della cattedrale. Meraviglie nel labirinto del sapere" che rientra nell’ambito degli eventi dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018: i visitatori vedranno un nuovo allestimento del Museo della Cattedrale e potranno salire fino alla cupola del Duomo piacentino.

La visita avrà inizio con un video che racconta la storia del complesso vescovile piacentino dal IV secolo fino alla costruzione dell’odierna cattedrale.

Seguiranno la sala delle sculture, la sala degli argenti e quella delle suppellettili lignee che condurranno alla piccola pinacoteca con preziose pale d’altare, come I diecimila martiri crocifissi di Elisabetta Sirani, la Madonna dello Zitto di Giovanni Battista Tagliasacchi, Morte di San Francesco Saverio di Robert De Longe, il San Gerolamo e l’angelo di Guido Reni in dialogo con un Achrome di Piero Manzoni della collezione MCM Mazzolini.

Un’intervista a Valerio Massimo Manfredi farà da introduzione alle sezioni della mostra che farà scoprire al pubblico, dal 7 aprile al 7 luglio 2018, alcuni dei più preziosi codici miniati medievali, tra cui il Libro del Maestro o il Salterio di Angilberga e tanti libri antichi che appartengono al patrimonio archivistico di Piacenza. Il primo è il volume più significativo dell’archivio della Cattedrale e contiene nozioni di astronomia e astrologia, usi e costumi della popolazione legata ai cicli lunari e al lavoro dei campi; inoltre illustra con miniature e formule melodiche i primi drammi teatrali liturgici medievali.

Presente anche una experience room, la Macchina del Tempo, prodotta da Gionata Xerra, nella quale i visitatori intraprenderanno un viaggio nel Medioevo, in una biblioteca virtuale da cui prende vita il racconto del Codice.

Sulla cupola ammireranno infine da vicino gli affreschi del Guercino con i profeti e gli episodi dell’infanzia di Gesù, le Sibille e i due profeti Davide e Isaia sui due spicchi della cupola realizzati dal Morazzone.

Il progetto de I misteri della cattedrale è promosso dalla Diocesi di Piacenza-Bobbio, in collaborazione con la Fondazione Piacenza e Vigevano, il Comune di Piacenza e l’Archivio di Stato di Piacenza, col sostegno della Regione Emilia-Romagna, di Crédit Agricole Cariparma e della Camera di Commercio di Piacenza.

Per info: www.cattedralepiacenza.it

Orari: Dal 7 aprile al 7 luglio 2018. Martedì, mercoledì e giovedì dalle 9 alle 20 (ultimo ingresso alle 18, ultima salita in cupola alle 19); venerdì e sabato dalle 9 alle 23 (ultimo ingresso alle 21, ultima salita in cupola alle 22); domenica dalle 9 alle 20 (ultimo ingresso alle 18, ultima salita in cupola alle 19). Chiuso il lunedì.
Per la visita, che consiste in una parte libera e in una parte con accompagnamento obbligatorio, è necessaria la prenotazione della fascia oraria.

Biglietti: Intero 10 euro (museo e mostra codici), 15 euro (museo, mostra codici e salita alla cupola); ridotto 8 euro (museo e mostra codici), 12 euro (museo, mostra codici e salita alla cupola).
I biglietti si possono acquistare anche online dal sito www.cattedralepiacenza.it

Immagine: Transetto e presbiterio, Piacenza, Cattedrale di S. Maria Assunta, ©Marco Stucchi

 

Alla scoperta dei misteri della cattedrale di Piacenza con salita alla cupola
Alla scoperta dei misteri della cattedrale di Piacenza con salita alla cupola


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER