Lucca, in mostra a Palazzo Ducale la terza edizione di Fumetti nei Musei


A Lucca, fino al 5 novembre 2023, nelle sale di Palazzo Ducale vengono svelate per la prima volta le tavole della terza edizione del progetto Fumetti nei Musei. Diciassette nuovi fumetti per altrettanti musei, ecco quali sono.

Una mostra per presentare la terza edizione dell’iniziativa Fumetti nei musei, a cura di Mattia Morandi, Simona Cardinali e Chiara Palmieri. Dal 14 ottobre al 5 novembre 2023, nelle sale del Palazzo Ducale di Lucca, la rassegna svela per la prima volta le tavole della terza edizione del progetto “Fumetti nei Musei”, insignito nel 2018 del Premio Gran Guinigi come migliore iniziativa editoriale dell’anno proprio qui, al Lucca Comics and Games. Alla vigilia dell’imminente distribuzione dei diciassette nuovi albi nei bookshop dei musei e nelle librerie italiane, l’esposizione mostra il lavoro delle artiste e degli artisti selezionati per arricchire questo eccezionale viaggio a fumetti attraverso i musei italiani. In questa nuova edizione, la Sicilia entra per la prima volta nel progetto Fumetti nei Musei con due istituti culturali, che aggiungono ulteriori sfumature e prospettive all’originalità del progetto promosso dal Ministero della Cultura per valorizzare la ricchezza e la diversità del patrimonio culturale italiano. Adesso tutte le regioni sono rappresentate.

Ecco le firme e i luoghi della cultura coinvolti in questa terza edizione: Maurizio Lacavalla per il Museo nazionale di Matera; Juta per il Parco Archeologico di Sepino; Simone Tso per il Parco Archeologico di Sibari; Yi Yang per il Palazzo Reale di Napoli; BeneDì per Biblioteca e Complesso monumentale dei Girolamini, Napoli; La Came per la Pinacoteca Nazionale di Siena; Noemi Vola per la Pinacoteca Nazionale di Bologna; Sarah Mazzetti per l’Archivio di Stato di Agrigento; Luciop per l’Archivio di Stato di Palermo; Francesco Guarnaccia per Vittoriano e Palazzo Venezia, Roma; Pia Valentinis per il Museo Nazionale Archeologico di Cagliari; Rita Petruccioli per il Museo storico della Liberazione, Roma; Lorenzo Mattotti per il Parco Archeologico di Cerveteri e Tarquinia; Miguel Vila per il Museo Nazionale Collezione Salce di Treviso; Nova per il MAXXI – Museo delle Arti del XXI secolo, L’Aquila; Michelangelo Setola per il Real Sito di Carditello, San Tammaro; Kalina Muhova per Castel del Monte, Andria.

La mostra presenta le copertine e le prime due tavole di ciascun nuovo albo, mettendo in evidenza il sempre più stretto legame tra gli istituti culturali dello Stato e il fumetto italiano contemporaneo, che è rappresentato da artiste e artisti di diverse generazioni, stili e linguaggi. Come per le precedenti edizioni, anche questi diciassette fumetti sono il frutto di una totale libertà creativa che ha permesso di trasformare musei, aree archeologiche, biblioteche e archivi in spettacolari set, dove sono ambientate storie che conducono i lettori in epoche passate e in avventure straordinarie e dove si incontrano personaggi storici, creature leggendarie, mostri, fantasmi e supereroi. Fumetti nei Musei mira a favorire un dialogo innovativo tra artisti e istituzioni culturali, in un serrato e continuo rimando tra le arti contemporanee e quelle antiche, consolidando e ampliando la familiarità tra le nuove generazioni e i luoghi di cultura.

Il grande successo che ha accompagnato l’uscita di ogni nuovo albo di Fumetti nei Musei ha trasformato questo progetto didattico in una vera collana editoriale che racconta la contemporaneità del patrimonio culturale attraverso la matita di alcuni tra i più celebri fumettisti italiani. Le sessantotto opere, che spaziano tra numerosi linguaggi e diverse generazioni, sono già diventati un punto di vista sul fumetto italiano contemporaneo, che è costellato da diversi generi e stili. Fumetti nei Musei promuove inoltre un nuovo dialogo tra studenti e istituti culturali italiani, per avvicinare le nuove generazioni ai luoghi della cultura: i fumetti sono pensati per i bambini e i ragazzi, che li ricevono gratuitamente partecipando alle attività educative organizzate nell’ambito dei laboratori e delle visite guidate dei musei dello Stato.

Fumetti nei Musei è un progetto della Direzione generale Musei del Ministero della Cultura, realizzato in collaborazione con la casa editrice Coconino Press - Fandango e con il supporto di Ales Spa e del Centro per i Servizi educativi (MiC).

Lucca, in mostra a Palazzo Ducale la terza edizione di Fumetti nei Musei
Lucca, in mostra a Palazzo Ducale la terza edizione di Fumetti nei Musei


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



MAGAZINE
primo numero
NUMERO 1

SFOGLIA ONLINE

MAR-APR-MAG 2019
secondo numero
NUMERO 2

SFOGLIA ONLINE

GIU-LUG-AGO 2019
terzo numero
NUMERO 3

SFOGLIA ONLINE

SET-OTT-NOV 2019
quarto numero
NUMERO 4

SFOGLIA ONLINE

DIC-GEN-FEB 2019/2020