A Pesaro una mostra su Giambattista Piranesi e il sogno della classicità


Aperta a Pesaro la mostra Giambattista Piranesi. Il sogno della classicità, dall’8 dicembre 2017 all’8 aprile 2018 ai Musei Civici di Palazzo Mosca.

Si è aperta ai Musei Civici di Palazzo Mosca a Pesaro la mostra Giambattista Piranesi. Il sogno della classicità, in corso dall’8 dicembre 2017 all’8 aprile 2018 e dedicata al genio di Giovanni Battista Piranesi, noto anche come Giambattista (Mogliano Veneto, 1720 - Roma, 1778), incisore, architetto e teorico dell’architettura. L’esposizione porta nelle Marche circa 70 opere grafiche da tre serie di incisioni di Piranesi, una dedicata alle carceri, una alle vedute e una alle antichità di Roma: scopo della rassegna è quello di ripercorrere, come si legge nella presentazione, “il sogno neoclassico dell’artista affascinato dalla grandezza del passato antico, tra magnificenza e sentimento del sublime”.

L’allestimento intende istituire dei dialoghi tra le incisioni di Piranesi e le opere della collezione permanente, molte delle quali facenti parte del lascito ottocentesco della marchesa Vittoria Mosca. La prima sezione è riservata alle carceri (1761-1770), le ardite visioni di prigioni rappresentate con grandi spazi, volte, labirinti, quindi il visitatore incontrerà le vedute di Roma (1740-1760) e le antichità romane (1757) che testimoniano il forte interesse che Piranesi nutriva per la classicità. Alla fine del percorso, un video mostrerà al pubblico ricostruzioni 3D delle carceri piranesiane: il progetto è stato realizzato da Gregoire Dupont dell’Atelier Factum Arte di Madrid tramite procedimento stereolitografico.

La mostra è visitabile negli orari d’apertura del museo: dal martedì al giovedì dalle 10 alle 13, il venerdì, il sabato, la domenica e i festivi dalle 10 alle 13 e dalle 15:30 alle 18:30. Dal 15 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018, l’orario è dalle 10 alle 13 e dalle 15:30 alle 18:30. Chiuso il lunedì, il 25 dicembre e il 1° gennaio. La biglietteria chiude un’ora prima. Biglietto unico Pesaro Musei: intero 10 euro, ridotto 8 (per gruppi di almeno 15 persone, giovani dai 19 ai 25 anni, iscritti FAI, TCI, Coop Alleanza 3.0 e precedenti Adriatica, Nordest, Estense), gratis per ragazzi e bambini sotto i 18 anni, soci ICOM, giornalisti iscritti all’ordine, diversamente abili e accompagnatore, possessori di Carta Famiglia del Comune di Pesaro. Il biglietto consente anche la visita a Casa Rossini e alla Domus di via dell’Abbondanza. Per tutte le info è possibile visitare il sito www.pesaromusei.it.

A Pesaro una mostra su Giambattista Piranesi e il sogno della classicità
A Pesaro una mostra su Giambattista Piranesi e il sogno della classicità


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER