A Genova proseguono le “Finestre Meridiane” di Stefano Arienti


Prosegue fino al 28 gennaio a Genova la personale di Stefano Arienti dal titolo ’Finestre Meridiane. Intersezioni con la collezione di Villa Croce’. Al Museo di Villa Croce.

C’è tempo fino al 28 gennaio 2018 per visitare la mostra personale di Stefano Arienti (Asola, 1961), uno dei più noti e quotati artisti italiani contemporanei, che si è aperta lo scorso 15 ottobre al Museo d’Arte Contemporanea Villa Croce di Genova. L’esposizione, dal titolo Finestre Meridiane. Intersezioni con la collezione di Villa Croce, propone una serie di opere inedite di Arienti, chiamate Meridiane e realizzate a partire dal 2012: un totale di circa ottanta opere, disegnate davanti alla finestra di casa o dello studio, che sono poste in dialogo con le opere della collezione permanente del museo genovese.

"Le Meridiane", ricorda la presentazione della rassegna, curata da Anna Daneri e Francesca Serrati, “sono disegnate con la luce, alla finestra di casa o dello studio, con una tecnica affinata negli anni dall’artista e che lo vede tradurre direttamente, con il proprio corpo, le variazioni di luce attraverso il colore scelto di volta in volta”. Si tratta della prima esposizione per la serie delle Meridiane, esaltate dal confronto con le opere di Villa Croce. Come spiega lo stesso Arienti, “le opere si dispongono con molta libertà, senza rispettare criteri museografici, ma favorendo il ritmo dell’attenzione e della scoperta”.

L’artista vive e lavora a Milano. Laureatosi in scienze agrarie nel 1986, ha partecipato alla sua prima mostra collettiva nel 1985 e in seguito è stato selezionato per le Biennali di Venezia, di Istanbul e di Gwangju. Ha esposto in personali tenutesi al MAXXI di Roma, alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino, alla Fondazione Querini Stampalia di Venezia, al Palazzo Ducale di Mantova, alla Galleria Civica di Modena e all’Isabella Stewart Gardner Museum di Boston. Ha insegnato anche all’Accademia Carrara di Bergamo e all’Università IUAV di Venezia.

Gli orari di visita della mostra coincidono con gli orari del Museo di Villa Croce: il giovedì e il venerdì dalle 11 alle 18:30, il sabato, la domenica e i festivi dalle 10 alle 18:30. Chiuso dal lunedì al mercoledì. Il costo del biglietto intero è di 5 euro, ridotto 3 euro per under 16, over 65, docenti, studenti e convenzionati.

Nell’immagine: le Meridiane di Stefano Arienti a Villa Croce

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraFinestre Meridiane
CittàGenova
SedeMuseo d’Arte Contemporanea Villa Croce
DateDal 30/11/-0001 al 30/11/-0001
ArtistiStefano Arienti
TemiArte contemporanea

A Genova proseguono le “Finestre Meridiane” di Stefano Arienti
A Genova proseguono le “Finestre Meridiane” di Stefano Arienti


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Firenze, per la prima volta l'arte contemporanea arriva a San Miniato al Monte: in mostra le opere di Sofia Gandarias
Firenze, per la prima volta l'arte contemporanea arriva a San Miniato al Monte: in mostra le opere di Sofia Gandarias
Il Rijksmuseum di Amsterdam presenta le sue opere in aeroporto
Il Rijksmuseum di Amsterdam presenta le sue opere in aeroporto
Ecco la Biennale di Venezia 2019. Si intitolerà “May you live in interesting times”
Ecco la Biennale di Venezia 2019. Si intitolerà “May you live in interesting times”
Al via a Castelnuovo Magra la mostra dedicata a Mario Dondero
Al via a Castelnuovo Magra la mostra dedicata a Mario Dondero
Una mostra sull'abitare contemporaneo a Milano
Una mostra sull'abitare contemporaneo a Milano
Il Rinascimento giapponese in mostra agli Uffizi: una mostra unica
Il Rinascimento giapponese in mostra agli Uffizi: una mostra unica