Al Museo d'arte di Mendrisio una grande mostra dedicata all'arte antica indiana


Il Museo d’arte di Mendrisio presenta fino al 26 gennaio 2020 una grande mostra dedicata all’arte antica indiana.

Il Museo d’arte Mendrisio ospita fino al 26 gennaio 2020 la grande mostra India antica. Capolavori dal collezionismo svizzero, a cura di Christian Luczanits, esperto di arte indiana alla London School of Oriental and African Studies. 

L’esposizione presenta le trasformazioni nella raffigurazione delle divinità del mondo indiano, dalle prime rappresentazioni figurative alle più tarde forme espressive esoteriche. Senza alcuna pretesa di raccontare l’intera arte antica indiana, che sarebbe troppo vasta, la rassegna illustra aspetti essenziali. Gli oggetti esposti sono rappresentativi infatti dell’interesse occidentale per l’arte indiana, nella quale predominano temi buddisti e pacifici. 

La mostra si suddivide in nove sezioni: Metafore poetiche; Animali leggendari; Tradizioni a confronto; Storie edificanti; Poteri femminili; Diramazioni esoteriche; Miracoli; Coppia divina; Divinità cosmica. I visitatori possono ammirare sculture provenienti da varie regioni dell’India, Pakistan e Afghanistan, che comprendono un periodo di quattordici secoli, dal II secolo a.C. al XII secolo d.C. 

Tra le opere più significative nel percorso espositivo, un pilastro di una balaustra con una salabhanjika, risalente al I secolo d.C e scolpito su entrambi i lati: da una parte una figura femminile afferra un ramo ricco di frutti, simbolo della fertilità della natura, e dall’altro lato quattro scene di leggende. 

Un bronzo raffigurante Parvati che faceva parte di un gruppo con altre due divinità che costituiva un’immagine processionale; una scultura raffigurante Maitreya, futuro Budda, il cui culto si è affermato per la prima volta nella regione del Gandhara. E ancora una scultura raffigurante Tara Verde, dea della compassione; architrave di un portale con rappresentazioni di animali e creature leggendarie. E una scena con il principe Mandhata, mentre gode della vita celeste. 

Oltre settanta sculture di piccole, medie e grandi dimensioni che intendono essere una straordinaria introduzione a vasto raggio sull’arte antica di una delle più complesse e affascinanti civiltà. 

Per info: www.mendrisio.ch/museo

Orari: Da martedì a venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17; sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 18. Chiuso il lunedì, tranne festivi. 

Biglietti: Intero 10 euro, ridotto 8 euro.

Immagine: Testa del Budda (IV – V secolo d.C.; stucco, 50 cm; Gandhara, Taxila (?))

Al Museo d'arte di Mendrisio una grande mostra dedicata all'arte antica indiana
Al Museo d'arte di Mendrisio una grande mostra dedicata all'arte antica indiana


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER