Per la prima volta a Napoli una grande mostra su Frida Kahlo con riproduzioni degli ambienti in cui visse


Fino al 9 gennaio 2022 Palazzo Fondi a Napoli ospita la mostra Frida Kahlo. Il caos dentro. Un percorso a 360° nella vita e nell’arte della celebre artista, con riproduzioni degli ambienti in cui visse. 

Per la prima volta a Napoli la mostra Frida Kahlo. Il caos dentro, allestita a Palazzo Fondi fino al 9 gennaio 2022. A cura di Milagros Ancheita, Alejandra Matiz, Maria Rosso e Antonio Arévalo, la rassegna si propone come un percorso sensoriale, con il supporto della tecnologia, nella vita e nelle opere di Frida Kahlo, nella sua quotidianità e nel suo rapporto con Diego Rivera, nonché nella cultura popolare messicana a lei cara. 

Un viaggio a 360° nel mondo della celebre artista: gli scatti realizzati dai più grandi fotografi dell’epoca, i suoi abiti, le sue lettere, i film che che l’hanno vista protagonista, e ci si potrà addentrare persino negli ambienti in cui visse, tramite ricostruzione del suo studio e della sua camera da letto della Casa Azul

La mostra intende celebrare la donna e l’artista attraverso un percorso fotografico e interattivo che mira a coinvolgere il visitatore grazie all’utilizzo della multimedialità. È possibile seguire percorsi tematici per immergersi totalmente nel mondo di Frida e accedere a focus dedicati alle singole opere: una modalità nuova per approfondire la conoscenza dell’artista messicana grazie a contenuti originali che comprendono il rapporto di Frida con il corpo, le sue relazioni con la politica e il valore di una pittura che va oltre la leggenda pop. La collezione presenta anche centinaia di fotografie personali, ritratti d’autore, lettere, pagine di diario, abiti e gioielli ispirati all’artista. 

Curata dagli esperti nel settore, la mostra sensoriale racconta la vita e gli amori di Frida Kahlo, le tappe fondamentali della sua esistenza e della sua arte. La sua casa a Città del Messico, la sua camera da letto, il suo studio, il giardino di Casa Azul; lungo il percorso il visitatore  può comprendere le relazioni di Frida con il marito, l’artista Diego Rivera e attraverso gli scatti del fotografo Leo Matiz, uno dei più grandi del Novecento, si legge una storia intima e personale della donna icona dell’arte contemporanea. Le stampe alla gelatina d’argento, realizzate da negativi originali su carta a tono caldo Maco Multibrom WA, sono state donate al Bagheria Museum – Osservatorio dell’arte contemporanea in Sicilia di Ezio Pagano dalla Leo Matiz Fundación di Bogotà, diretta da Alejandra Matiz, figlia del grande fotografo. In una teca al centro saranno esposti i cataloghi delle più importanti mostre di Leo Matiz, e una rarissima collezione di manifesti e locandine completerà il percorso.

La mostra è visitabile senza prenotazione dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 20.30, il sabato, la domenica e festivi dalle 9.30 alle 21. 

Biglietti: Intero weekend e festivi 14 euro, intero feriali 12 euro; ridotto speciale per over 65, universitari, convenzioni e ragazzi fino a 14 anni 10 euro; biglietto open 16 euro. 

Per info: mostrafridakahlo.it

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraFrida Kahlo. Il caos dentro
CittàNapoli
SedePalazzo Fondi
DateDal 11/09/2021 al 09/01/2022
ArtistiFrida Kahlo
CuratoriAntonio Arèvalo, Alejandra Matiz, Milagros Ancheita, Maria Rosso
TemiNapoli, Frida Kahlo, Diego Rivera, Messico, Casa Azul

Per la prima volta a Napoli una grande mostra su Frida Kahlo con riproduzioni degli ambienti in cui visse
Per la prima volta a Napoli una grande mostra su Frida Kahlo con riproduzioni degli ambienti in cui visse


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Al PAN di Napoli una mostra celebra Muhammad Ali. E una sala ricostruisce la sua palestra
Al PAN di Napoli una mostra celebra Muhammad Ali. E una sala ricostruisce la sua palestra
A Urbino la mostra impossibile che riunisce tutti i capolavori di Raffaello. In riproduzioni 1:1
A Urbino la mostra impossibile che riunisce tutti i capolavori di Raffaello. In riproduzioni 1:1
Una mostra tutta dedicata a Philippe Daverio. A Milano, ma ora solo online
Una mostra tutta dedicata a Philippe Daverio. A Milano, ma ora solo online
Una mostra internazionale a Roma e Parigi approfondisce Vincenzo e Giovanni Battista Camuccini
Una mostra internazionale a Roma e Parigi approfondisce Vincenzo e Giovanni Battista Camuccini
In Veneto la prima monografica dedicata a Noè Bordignon, pittore degli umili tra Otto e Novecento
In Veneto la prima monografica dedicata a Noè Bordignon, pittore degli umili tra Otto e Novecento
Alla Tate Modern la più completa retrospettiva mai realizzata su Dora Maar
Alla Tate Modern la più completa retrospettiva mai realizzata su Dora Maar