Iggy Pop negli scatti di Esther Friedman. In mostra a Bologna


ONO arte contemporanea presenta la mostra che espone gli scatti di Esther Friedman dedicati a Iggy Pop.

ONO arte contemporanea a Bologna presenta dal 7 novembre all’8 dicembre 2019 la mostra Iggy Pop The Passenger. Fotografie di Esther Friedman per ricordare il trentesimo anniversario della caduta del Muro di Berlino

Venticinque fotografie e una proiezione che intendono ricostruire il paesaggio urbano di Berlino, Est e Ovest. 

Dal 1976 al 1978 Iggy Pop e David Bowie vissero nella Berlino divisa dal muro, in un quartiere abitato prevalentemente da immigrati turchi. Quei due anni vissuti nella DDR hanno dato vita ad alcuni dei dischi più importanti e innovativi della storia della musica pop. Bowie, Iggy Pop e la fotografa tedesca Esther Friedman si muovevano tra le strade e tra la gente quasi come dei perfetti sconosciuti. 

Iggy ed Esther ebbero una relazione sentimentale per sette anni, dal 1977, e ciò permise alla fotografa di ritrarre intimamente Iggy Pop come mai era accaduto prima: immagini scattate nel loro appartamento, in giro per Berlino, in tour negli Stati Uniti, in vacanza in Kenia; Esther stabilì con Iggy Pop un modo unico e complesso di comunicare con la macchina fotografica. Era affascinata dalla plasticità del suo fisico da performer e dall’espressività del suo volto, non lontana dai canoni estetici dell’espressionismo tedesco, ai quali David Bowie introdusse Iggy proprio in quegli anni.

L’avventura umana e professionale di Iggy Pop e David Bowie a Berlino rimane una delle più affascinanti, struggenti e romanzate storie della musica.

Per info: www.onoarte.com

 

Iggy Pop negli scatti di Esther Friedman. In mostra a Bologna
Iggy Pop negli scatti di Esther Friedman. In mostra a Bologna


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER