L'Italia in miniatura negli scatti di Luigi Ghirri. Riuniti per la prima volta a Reggio Emilia


In occasione dei trent’anni dalla scomparsa di Luigi Ghirri, il Palazzo dei Musei di Reggio Emilia riunisce per la prima volta in mostra gli scatti della serie In Scala realizzati dall’artista a Italia in miniatura. 

Dal 29 aprile 2022 all’8 gennaio 2023 il Palazzo dei Musei di Reggio Emilia ospita la mostra In scala diversa. Luigi Ghirri, Italia in miniatura e nuove prospettive, a cura di Ilaria Campioli, Joan Fontcuberta e Matteo Guidi. L’esposizione, in occasione dei trent’anni dalla scomparsa di Luigi Ghirri (Scandiano, 1943 – Reggio Emilia, 1992), riunisce per la prima volta le fotografie della serie In Scala realizzata da Ghirri a Italia in miniatura, noto parco tematico che si trova vicino a Rimini e che riproduce in scala il patrimonio paesaggistico, monumentale e architettonico italiano. Dalla fine degli anni Settanta alla prima metà degli anni Ottanta, il parco viene visitato più volte da Ghirri, poiché qui trova molte delle questioni concettuali ed estetiche che lo interessano come l’illusione e il trompe-l’oeil, la distanza tra la realtà e la sua rappresentazione, la natura artificiale, il consumo della realtà turisticizzata, lo sguardo dello spettatore e la sua voracità scopica e, soprattutto, i paradossi della scala.

La mostra espone fotografie, anche inedite, provenienti dalla serie di Ghirri, per la prima volta in dialogo con una selezione di materiali provenienti dall’archivio del parco, raccolti e prodotti da Ivo Rambaldi in quegli stessi anni come riferimenti per la costruzione dei plastici. Oltre a mappe, schizzi, appunti e altri documenti, sono presenti le fotografie realizzate da Rambaldi in viaggio per l’Italia.

Completano la rassegna i progetti fotografici realizzati da un gruppo di lavoro costituito da artisti emergenti, su idea di Joan Fontcuberta e Matteo Guidi a partire da un workshop all’ISIA di Urbino: questi si uniscono all’omaggio a Ghirri.

La mostra è realizzata in collaborazione con Parco Italia in Miniatura | Archivio Eredi Luigi Ghirri | ISIA Urbino con il contributo Art bonus di: IREN SpA | Fondazione Pietro Manodori e con il contributo di Crédit Agicole Italia.

Per info: www.musei.re.it 

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraIn scala diversa. Luigi Ghirri, Italia in miniatura e nuove prospettive
CittàReggio Emilia
SedePalazzo dei Musei
DateDal 29/04/2022 al 08/01/2023
ArtistiLuigi Ghirri
CuratoriIlaria Campioli, Joan Fontcuberta, Matteo Guidi
TemiFotografia, Reggio Emilia

L'Italia in miniatura negli scatti di Luigi Ghirri. Riuniti per la prima volta a Reggio Emilia
L'Italia in miniatura negli scatti di Luigi Ghirri. Riuniti per la prima volta a Reggio Emilia


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Palazzo Creberg mostra la collezione nascosta dell'Accademia Carrara
Palazzo Creberg mostra la collezione nascosta dell'Accademia Carrara
Firenze, alla Biblioteca Nazionale Centrale una mostra sulla costruzione del mito di Leonardo tra Otto e Novecento
Firenze, alla Biblioteca Nazionale Centrale una mostra sulla costruzione del mito di Leonardo tra Otto e Novecento
La Fondazione Golinelli incentra una mostra sulla mano come emblema del legame tra arte e scienza
La Fondazione Golinelli incentra una mostra sulla mano come emblema del legame tra arte e scienza
Testa cristiana: Alessandro Pessoli in mostra ai Chiostri di Sant'Eustorgio a Milano
Testa cristiana: Alessandro Pessoli in mostra ai Chiostri di Sant'Eustorgio a Milano
Biomega Multiverso, la nuova personale site specific di Cosimo Veneziano
Biomega Multiverso, la nuova personale site specific di Cosimo Veneziano
Mostre 2020 a Palazzo Strozzi: Natalia Goncharova, Tomás Saraceno e Jeff Koons sono i protagonisti
Mostre 2020 a Palazzo Strozzi: Natalia Goncharova, Tomás Saraceno e Jeff Koons sono i protagonisti