Le fotografie di Luca Gilli in dialogo con i dipinti di Antonio Calderara


La Fondazione Calderara presenta la mostra Sinestesie di Luca Gilli: le fotografie di quest’ultimo saranno poste in dialogo con i dipinti di Antonio Calderara.

La Fondazione Antonio e Carmela Calderara, a Vacciago di Ameno (Novara), presenta in collaborazione con Paola Sosio Contemporary Art la mostra Sinestesie di Luca Gilli

La rassegna, a cura di Angela Madesani, intende accostare nello stesso ambiente della Casa Museo di Antonio Calderara le opere pittoriche di quest’ultimo alla fotografie di Luca Gilli.
I dipinti di Calderara, protagonista dell’arte del XX secolo, saranno in dialogo con alcuni lavori del passato del fotografo emiliano, come Blank, Un musée après, Incipit, e con opere realizzate in situ per questo progetto.

Due ricerche che poste a confronto sono affini, perché pur utilizzando strumenti differenti lavorano sulla soglia tra il visibile e l’invisibile

Come afferma la curatrice, le opere di Gilli "sono lavori silenti in cui a dominare sono il bianco, il vuoto, ma, il più delle volte, il punctum è costituito dal colore: una macchiolina, una striscia. Punti mobili che diventano un pretesto di viaggio all’interno dell’opera".
Sono opere che intendono fare riflettere lo spettatore sui piccoli dettagli a cui spesso non si presta attenzione. 

Protagonisti della mostra sono la materia e la luce. “I lavori sono dei quesiti comuni sulla purezza, sull’essenza, sul senso stesso del fare arte [...] Luca Gilli nei suoi scatti alla Fondazione non ha fotografato i quadri del maestro, ha piuttosto colto dei dettagli, dei particolari, che riescono a rendere il sapore di quel luogo, così intriso della presenza di Antonio Calderara, del suo gusto, delle sue scelte, dando vita a sinestesie visive” aggiunge la curatrice.

La mostra è visitabile dal 22 giugno all’8 settembre 2019.

Orari: da martedì a venerdì dalle 15 alle 19; sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19.

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraSinestesie
CittàNovara
SedeFondazione Antonio e Carmela Calderara
DateDal 22/06/2019 al 08/09/2019
ArtistiLuca Gilli
TemiFotografia

Le fotografie di Luca Gilli in dialogo con i dipinti di Antonio Calderara
Le fotografie di Luca Gilli in dialogo con i dipinti di Antonio Calderara


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Monasteri e carceri: similitudini tra questi due mondi nelle fotografie di Eliana Gagliardoni
Monasteri e carceri: similitudini tra questi due mondi nelle fotografie di Eliana Gagliardoni
Materie prime. A Senigallia sculture e installazioni di grandi dimensioni sulla materia
Materie prime. A Senigallia sculture e installazioni di grandi dimensioni sulla materia
Per la prima volta in Italia, all'Arsenale di Venezia, la personale di Henry Le
Per la prima volta in Italia, all'Arsenale di Venezia, la personale di Henry Le
Attorno a Ingres e Hayez: il VII Dialogo della Pinacoteca di Brera festeggia il riallestimento del museo
Attorno a Ingres e Hayez: il VII Dialogo della Pinacoteca di Brera festeggia il riallestimento del museo
Dopo quasi un secolo Milano dedica una mostra a Pellizza da Volpedo
Dopo quasi un secolo Milano dedica una mostra a Pellizza da Volpedo
D'odio e d'amore. Una mostra agli Uffizi indaga i rapporti tra Giorgio Vasari e gli artisti suoi contemporanei d'oltre Appennino
D'odio e d'amore. Una mostra agli Uffizi indaga i rapporti tra Giorgio Vasari e gli artisti suoi contemporanei d'oltre Appennino