A Torino una mostra dedicata ad Emilio Prini organizzata dalla Fondazione Merz


La Fondazione Merz, di Torino, in collaborazione con l’Archivio Emilio Prini, presenta da martedì 29 ottobre 2019 a domenica 9 febbraio 2020 un’esposizione personale concepita dalla Fondazione Merz come omaggio all’artista Emilio Prini (Stresa, 1943 – Roma, 2016). Un omaggio a un artista discusso, sfuggente, certamente geniale, ironico, autentico e provocatore. La mostra è anche un’occasione per ripercorrere un legame di amicizia e di profonda stima tra Emilio Prini e Mario Merz.

Per la prima volta un nucleo di oltre quaranta opere di Emilio Prini, dal 1966 al 2016, viene portato in mostra per attivare una riflessione critica e storica intorno all’esperienza di uno dei più interessanti rappresentanti dell’Arte povera.

Il percorso espositivo e l’allestimento sono stati concepiti dalle curatrici nel rispetto della filosofia dell’artista anche grazie alla profonda conoscenza e vicinanza con l’uomo Prini, amico e padre.

Per tutte le informazioni potete visitare il sito ufficiale della Fondazione Merz.

Nell’immagine: Emilio Prini, Studi per Pesi Spinte Azioni (1968; Collezione privata)

A Torino una mostra dedicata ad Emilio Prini organizzata dalla Fondazione Merz
A Torino una mostra dedicata ad Emilio Prini organizzata dalla Fondazione Merz


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER