A Treviso un nuovo museo. Casa Robegan diventa Polo dell'Arte Contemporanea e Applicata


A Treviso nasce un nuovo museo: Casa Robegan diventa Polo dell’Arte Contemporanea e Applicata. Dialogo permanente tra arte e mondo dell’impresa.

A Treviso, Casa Robegan diventa Polo dell’Arte Contemporanea e Applicata, grazie alla collaborazione tra Comune di Treviso, Università Ca’ Foscari di Venezia e TRA Treviso Ricerca Arte. Sarà laboratorio museale sperimentale, spazio dedicato alla ricerca e al dialogo permanente tra arte contemporanea e impresa.

“Crediamo fortemente nelle sinergie e questa convenzione con Ca’ Foscari e Treviso Ricerca Arte rappresenta un altro importante tassello nel rilancio dei poli museali trevigiani, con programmi strutturati, concreti e votati alla qualità, andando a valorizzare tutte le sfaccettature dell’arte e fra queste anche l’artigianato, fra le eccellenze del nostro territorio” ha dichiarato il sindaco di Treviso, Mario Conte.

"Casa Robegan sarà non solo sede di mostre“ ha aggiunto l’assessore ai Beni Culturali e Turismo del comune di Treviso, Lavinia Colonna Preti, ”ma un cantiere aperto dedicato al contemporaneo e alle arti applicate, gestito attraverso una formula innovativa di coinvestimenti pubblico-privati. Un laboratorio che invita tutte le forze culturali e d’impresa della città a unirsi e portare il loro contributo, per rendere Treviso capitale della filiera circolare ricerca-arte-impresa, un connubio identitario per il nostro territorio che ha nel suo DNA una lunga tradizione di manifattura e artigianato artistico, che oggi va aggiornato per intraprendere un nuovo dialogo con i linguaggi dell’arte".

Nata originariamente come museo delle arti applicate, Casa Robegan sarà aperta a mostre, formazione e incontri e prediligerà il dialogo con il mondo produttivo locale. Un laboratorio dove gli artisti applicano il loro sguardo e i loro linguaggi all’economia. 

Il presidente di TRA Treviso Ricerca Arte, Roberto Cortellazzo Wiel, ha dichiarato: “TRA ha dimostrato nell’ultimo decennio di avere una mission ben definita: essere ponte tra il mondo dell’impresa, l’arte contemporanea e il grande pubblico. È pronta ora per trasferire la propria esperienza in un polo dell’arte contemporanea concretizzando e implementando il modello di gestione della partnership pubblico-privato che ha dato ottimi frutti in Europa, collaborando con l’Università Ca’ Foscari di Venezia e interagendo con altre realtà nazionali e internazionali”. 

Il programma di Casa Robegan intende concretizzarsi in un’ampia serie di iniziative espositive, produttive, laboratoriali e di approfondimento, che intende affiancarsi a momenti di studio, formazione ed educazione, aperti e liberi a cittadini e scuole.

A Treviso un nuovo museo. Casa Robegan diventa Polo dell'Arte Contemporanea e Applicata
A Treviso un nuovo museo. Casa Robegan diventa Polo dell'Arte Contemporanea e Applicata


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Toscana    

NEWSLETTER