Eike Schmidt è ospite speciale di Lucca Comics. Si travestirà da cosplayer?


Il direttore degli Uffizi, Eike Schmidt, oggi è all'inaugurazione di Lucca Comics in veste di ospite speciale. Chissà se si travestirà da cosplayer?

Il direttore degli Uffizi, Eike Schmidt, sarà l’ospite speciale della giornata inaugurale di Lucca Comics and Games, in programma oggi pomeriggio. Domani pomeriggio, alle ore 16, nell’ambito della manifestazione il direttore visiterà la mostra dedicata a Gianni Rodari all’ex Cavallerizza in piazzale Verdi insieme al sindaco Alessandro Tambellini; quindi insieme presenteranno una recente acquisizione d’arte del museo al ridotto del Teatro del Giglio. Dopodiché Schmidt interverrà all’inaugurazione ufficiale dell’edizione di quest’anno, che si terrà a partire dalle 17, sempre nel teatro del Giglio.

L’edizione 2020 di Lucca Comics, a causa dell’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia di Covid-19, si terrà completamente online, col programma Lucca Changes che include diversi eventi e incontri in streaming da seguire comodamente dai propri dispositivi, collegandosi all’indirizzo dedicato. Anche l’inaugurazione con la partecipazione di Eike Schmidt si potrà seguire in diretta streaming. E chissà se il direttore degli Uffizi si travestirà da cosplayer come fanno molti di coloro che partecipano alla nota manifestazione di giochi e fumetti... ! Si tratta, ad ogni modo, di una prima volta interessante per il mondo dei musei che si fa dunque così incontro a situazioni e luoghi inaspettati o che difficilmente i più sarebbero tentati di associare ai musei.

Eike Schmidt è ospite speciale di Lucca Comics. Si travestirà da cosplayer?
Eike Schmidt è ospite speciale di Lucca Comics. Si travestirà da cosplayer?


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma    

NEWSLETTER