Il Kunsthistorisches Museum di Vienna riapre il 30 maggio. E il costo d'ingresso lo decidono i visitatori


Al contrario di quanto aveva comunicato a inizio aprile, quando prospettava una riapertura per il 1° di luglio, il Kunsthistorisches Museum di Vienna ha fatto sapere, pochi minuti fa, che la ripartenza ci sarà molto prima del previsto, e l’istituto aprirà dunque le porte al pubblico il 30 maggio. “Grazie alle incoraggianti previsioni sul contenimento del coronavirus”, ha scritto il KHM in una nota, “possiamo riaprire il Kunsthistorisches Museum per tutti i visitatori a partire da sabato 30 maggio 2020”.

Ma non solo: non ci saranno biglietti regolari fino al 30 giugno. “Avete dovuto fare a meno del museo per molto tempo”, si legge ancora nella nota, “quindi abbiamo escogitato qualcosa di speciale per voi per le prime settimane di riapertura: dal 30 maggio alla fine di giugno 2020, non ci saranno le regolari tariffe di ingresso. Vi invitiamo, invece, a pagare semplicemente in base al motto pay as you wish. Saremo ovviamente contenti di qualsiasi supporto tu voglia dare al museo, perché vogliamo consentire a tutti, indipendentemente dalla loro attuale situazione finanziaria, di visitare il museo”. Saranno dunque i visitatori a scegliere quanto pagare il loro ingresso al museo viennese.

Il Kunsthistorisches Museum coglie inoltre l’occasione per lanciare le sue iniziative per la festa della mamma, che si celebra il prossimo 10 maggio: l’invito è a omaggiare la propria mamma o la propria nonna con una donazione nell’ambito del progetto di adozione delle opere d’arte del museo (con un’offerta si possono sostenere le spese di manutenzione di un’opera d’arte), oppure con un oggetto da acquistare nello shop del museo che ha aperto una sezione apposita sulla festa della mamma.

Infine, il museo lancia la sua iniziativa per il #GivingTuesdayNOW, una giornata globale di unione che si svolgerà il 5 maggio 2020 come risposta all’emergenza Covid-19: l’invito del Kunsthistorisches Museum è quello di supportare il museo con una donazione (attraverso una apposita pagina) per aiutare l’istituto a far fronte alla crisi.

Il Kunsthistorisches Museum di Vienna riapre il 30 maggio. E il costo d'ingresso lo decidono i visitatori
Il Kunsthistorisches Museum di Vienna riapre il 30 maggio. E il costo d'ingresso lo decidono i visitatori


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER