Importante donazione alla Frick Collection: il museo si arricchisce di opere dei più grandi artisti europei


La Frick Collection si arricchisce di importanti opere dei più grandi artisti europei grazie a una significativa donazione, la più rilevante della sua storia.  

La Frick Collection di New York ha acquisito nelle sue collezioni disegni e pastelli di celebri artisti, quali Degas, Caillebotte, Fragonard, Goya e molti altri, grazie alla più grande e importante donazione della sua storia da parte di Elizabeth “Betty” e Jean-Marie Eveillard.

Gli Eveillard hanno riunito negli ultimi quarantacinque anni una straordinaria collezione di opere su carta europee, che comprendono quasi cinque secoli, dalla fine del XV secolo al XX secolo, realizzate da artisti attivi in Francia, in Gran Bretagna, in Italia, in Spagna e in Olanda. hanno donato ventisei di queste opere alla Frick Collection, di cui diciotto disegni, cinque pastelli, due stampe e uno schizzo a olio. Insieme a schizzi preparatori, studi e ritratti indipendenti si contano anche due scene di paesaggio. Tra gli artisti delle opere donate, François Boucher, Edgar Degas, Jean-Honoré Fragonard, Francisco José de Goya y Lucientes, Thomas Lawrence e Jean-François Millet, oltre ad artisti che ancora non erano presenti nelle collezioni del museo, come Gustave Caillebotte, Maurice Quentin de La Tour, Jan Lievens, John Singer Sargent ed Elisabeth Vigée Le Brun. 

Queste opere saranno presentate nella sede temporanea di Frick Madison in occasione di una mostra prevista per l’autunno 2022. 

“Ognuna delle ventisei opere”, ha commentato Xavier F. Salomon, vicedirettore di Frick, “accresce il nostro patrimonio di un artista a noi familiare o di un artista che non era ancora rappresentato all’interno delle nostre collezioni. Aggiungendo cinque pastelli e uno schizzo a olio, la donazione si arricchisce anche di opere di queste tecniche. Non vediamo l’ora di condividere questi lavori con il pubblico il prossimo anno”. 

Uno dei punti di forza del museo è l’arte francese del XVIII secolo, con opere di Boucher, Fragonard, Greuze e Watteau. La donazione porta al museo opere in gesso e pastello su carta di questi quattro artisti. Altre opere donate arricchiscono la celebre collezione di opere italiane del Frick, come un raro disegno di un anonimo veneziano del XV secolo e disegni del Rinascimento e del Barocco italiano di artisti quali Federico Barocci, Guido Reni e Salvator Rosa e opere settecentesche di Giovanni Battista Piazzetta e Giovanni Domenico Tiepolo.

Immagine: Elisabeth Vigée Le Brun, Testa di donna, dettaglio (1784; pastello su carta). Dono della Collezione di Elizabeth e Jean-Marie Eveillard. Foto di Joseph Coscia Jr.

Importante donazione alla Frick Collection: il museo si arricchisce di opere dei più grandi artisti europei
Importante donazione alla Frick Collection: il museo si arricchisce di opere dei più grandi artisti europei


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma