Mantova, Palazzo Ducale pronto a riaprire. E la prima settimana sarà gratis


Mantova, a Palazzo Ducale è tutto pronto per la riapertura. La direzione del museo inoltre ha già annunciato che la prima settimana l'ingresso sarà gratis. E ci sono altre gratuità in arrivo.

A Mantova, il museo di Palazzo Ducale è pronto a riaprire appena sarà possibile: è di oggi la notizia che il ministro della salute, Roberto Speranza, ha annunciato la riapertura dei musei dal 16 gennaio nelle regioni in zona gialla, e occorrerà dunque verificare in quale fascia verrà inserita la Lombardia, ma l’istituto di piazza Sordello si è già attivato per ripartire appena la situazione lo consentirà. Lo ha ribadito nelle scorse ore il direttore di Palazzo Ducale, Stefano L’Occaso: “siamo pronti a riaprire in completa sicurezza non appena ci verrà dato il via libera da Roma”.

Inoltre, il museo fa sapere che, per incentivare il ritorno del pubblico nelle sale, durante la prima settimana di apertura l’ingresso sarà gratuito. Ma non è tutto, perché è già stata annunciata una novità: dopo la prima settimana, la gratuità resterà in vigore tutti i giovedì fino al 18 marzo, festa del patrono di Mantova, sant’Anselmo, in modo che il più alto numero di visitatori possibili possa conoscere Palazzo Ducale.

“La situazione dei contagi”, riconosce il direttore L’Occaso, “non è confortante e la cautela del governo è perfettamente comprensibile: tuttavia, qualora le misure governative permettessero l’apertura dei musei, noi saremmo pronti. Abbiamo lavorato per limare tutti i dettagli e offrire una visita ancor più sicura e appassionante al nostro magnifico palazzo. I mesi di chiusura sono stati utili per concentrarci su altre attività di fondamentale importanza per il museo, come i restauri e le grandi gare d’appalto. Recentemente inoltre sono andati a buon fine alcuni prestigiosi arricchimenti delle nostre collezioni che riuniremo in una piccola esposizione al piano terra del Castello di San Giorgio. Sarà un piccolo regalo per chi tra i primi vorrà tornare a visitare il nostro palazzo. A breve entreremo nei dettagli con maggior precisione: il programma culturale che abbiamo previsto per il 2021 è ricco e interessante, speriamo di poterlo avviare per davvero quanto prima”.

Buone notizie anche sul “fronte” degli abbonamenti: nonostante la pandemia e la chiusura, infatti, la campagna abbonamenti annuale di Palazzo Ducale ha raggiunto e superato già i cento abbonamenti venduti. “Non era mai successo”, fanno sapere dal museo, “che così tante persone scegliessero, nel periodo natalizio, di acquistare o regalare ai loro cari un pass valido 365 giorni per poter visitare Palazzo Ducale di Mantova. Sostenere la cultura in questo momento difficile di emergenza sanitaria non è solo un bel gesto, ma rispecchia un senso di responsabilità civile e coesione sociale che merita più di un elogio: un’azione utile e concreta che consente di visitare tutte le volte che si vuole uno dei complessi monumentali più grandi d’Europa. Tutto lo staff di Palazzo Ducale desidera pertanto ringraziare sentitamente tutti coloro (mantovani e non) che hanno deciso di supportare e anche solo diffondere questa nostra iniziativa”.

Nella foto: la Camera degli Sposi, nel Castello di San Giorgio, parte del percorso di visita di Palazzo Ducale. Ph. Credit Alessandro Pasquali - Danae Project

Mantova, Palazzo Ducale pronto a riaprire. E la prima settimana sarà gratis
Mantova, Palazzo Ducale pronto a riaprire. E la prima settimana sarà gratis


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma