#iorestoacasa, ecco le iniziative del MAXXI di Roma


Anche il MAXXI di Roma partecipa alla campagna #iorestoacasa con tante iniziative e rubriche. Ecco quali sono.

Anche il MAXXI di Roma aderisce alla campagna #iorestoacasa proponendo iniziative online per portare gli utenti alla scoperta dell’arte contemporanea durante l’emergenza coronavirus. Sono previste visite virtuali della Collezione MAXXI con artisti quali Gea Casolaro, Enzo Cucchi, Flavio Favelli, Marco Tirelli e Luca Trevisani che, insieme ai curatori, porteranno gli appassionati d’arte le opere più iconiche conservate nel museo con video-guide in lingua LIS e audio-descrizioni, quest’ultime su misura per le persone con disabilità visiva.

Con il ciclo 10 anni del MAXXI, il pubblico rivivrà i dieci anni di storia dell’istituto con le sue mostre più belle, incluse quelle dedicate a Gio Ponti, Maria Lai, Paolo Pellegrin, Letizia Battaglia e William Kentridge, per citarne alcune.

Prime Time è invece la videogallery disponibile sui social nella fascia serale realizzata grazie al contributo degli artisti che propone una selezione di opere di videoarte.

Domitilla Dardi, curatrice per il Design del museo, sarà la presentatrice di Un oggetto al giorno, uno spazio dedicato agli oggetti più iconici del design contemporaneo, dalla Superleggera di Gio Ponti alla Valentine di Ettore Sotsass al divano di Zaha Hadid e molti altri.

Guido Brera, Francesca D’Aloja, Marida Lombardi Pijola, Massimo Recalcati e altri autori dei Libri del MAXXI saranno i protagonisti di brevi interviste e contributi sui loro scritti.

Cinema al Maxxi vedrà il curatore Mario Sesti raccontare i documentari in concorso a Extra Doc Festival.

Per le famiglie con bambini che in questo periodo non possono andare a scuola ci sarà MicroLab, un ciclo di laboratori brevi e semplici, ispirati dalla Collezione MAXXI, che coinvolgerà i più piccoli in compagnia del Drago Arturo.

Infine la rubbrica Un mondo nuovo sarà una riflessione sulla portata di quello che sta accadendo e su come questo ci porti a ripensare il significato di alcune parole come responsabilità, cura, scelta e democrazia in compagnia di uomini e donne di scienza, cultura, spettacolo, comunicazione, tra cui Padre Paolo Benanti e lo psicoanalista Vittorio Lingiardi.

Per Giovanna Melandri, presidente della Fondazione MAXXI: “è particolarmente importante in questo momento continuare a offrire cultura, anche con una diversa modalità di fruizione: non più fisica ma virtuale. Attraverso la dimensione digitale saremo vicini al nostro pubblico, resteremo a casa con lui, per continuare a offrire spunti di riflessione e confronto, per creare comunità, per essere liberi di uscire col pensiero e di dedicarci in questi giorni a pensare e progettare un futuro diverso”.

Per visitare il sito del MAXXI, potete cliccare qui.

#iorestoacasa, ecco le iniziative del MAXXI di Roma
#iorestoacasa, ecco le iniziative del MAXXI di Roma


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER