Nuovi percorsi alla Reggia di Caserta per conoscere il Bosco vecchio e il Giardino inglese


La Reggia di Caserta lancia l’iniziativa di sensibilizzazione Conosciamo il Museo verde. Nuovi percorsi al Bosco vecchio e al Giardino Inglese.

Da oggi la Reggia di Caserta lancia nuovi percorsi di conoscenza del Parco Reale: al via l’iniziativa di sensibilizzazione Conosciamo il Museo verde. Tutti i giorni, eccetto il martedì, dalle 12 alle 16, si potranno conoscere due dei luoghi più emblematici: il Bosco vecchio e il Giardino Inglese.

Grazie a una mirata attività di valorizzazione del Parco Reale e del Giardino Inglese, i visitatori potranno approfondire l’originalità e le curiosità del patrimonio scultoreo, storico e vegetale del Museo verde.
L’iniziativa è rivolta a tutti i visitatori del Complesso vanvitelliano e rientra nel costo ordinario del biglietto: obiettivo è ispirare una nuova modalità di godimento del Parco Reale anche da parte dei suoi visitatori più assidui e affezionati. 

Inoltre, nel corso dei prossimi mesi, sarà ampliata l’offerta museale con proposte culturali ed educative rivolte ad adulti e bambini, anche mediante l’organizzazione di spazi destinati ad attività ricreative.

Tre i percorsi possibili: uno al Bosco vecchio e Castelluccia (esterni); due al Giardino Inglese e il Criptoportico. Le partenze dalla Castelluccia e dall’ingresso del Giardino Inglese, per gruppi di massimo quindici persone, si terranno ogni 30 minuti a partire dalle 12, con ultimo appuntamento alle 16. Non è prevista prenotazione.

Nell’immagine, la Castelluccia.

Nuovi percorsi alla Reggia di Caserta per conoscere il Bosco vecchio e il Giardino inglese
Nuovi percorsi alla Reggia di Caserta per conoscere il Bosco vecchio e il Giardino inglese


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma