Riaprono la GAM e il MAO di Torino. Ecco i nuovi orari di visita e le nuove mostre


Riaprono a Torino dal 12 e 13 giugno la GAM e il MAO. Le nuove mostre da visitare e i nuovi orari di apertura delle sedi della Fondazione Torino Musei.

A Torino, la GAM e il MAO sono pronti a riaprire le loro porte ai visitatori: le due sedi museali permetteranno di nuovo l’accesso al pubblico da venerdì 12 e sabato 13 giugno. 

Grazie al supporto del Politecnico di Torino e della società Onleco Srl, che si sono occupati della messa a punto delle procedure di sicurezza previste dall’emergenza sanitaria, sarà possibile tornare ad ammirare le opere della Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea e del Museo d’Arte Orientale.

Saranno accessibili quattro giorni a settimana in modo scaglionato e gli ingressi saranno contingentati. La GAM aprirà dal venerdì alla lunedì, mentre il MAO dal sabato al martedì, con orario per entrambi dalle 13 alle 20, eccetto il sabato e la domenica dalle 10 alle 19. In occasione della festa di San Giovanni, mercoledì 24 giugno, i musei della Fondazione Torino Musei saranno straordinariamente aperti dalle 10 alle 20. 

Oltre alle collezioni permanenti, è possibile visitare anche le mostre temporanee: alla GAM sono prorogate fino al 20 settembre 2020 le esposizioni Helmut Newton. Work e Cavalli, costumi e dimore. La riscoperta della fiera di Saluzzo di Carlo Pittara (quest’ultima visitabile acquistando il biglietto per la mostra dedicata a Newton). Inoltre dal 12 giugno sarà aperta una nuova mostra in Videoteca dedicata a Giuseppe Chiari, mentre il 24 giugno sarà inaugurata la mostra Forma/Informe la fase non-oggettiva nella fotografia italiana 1935-1958 in Wunderkammer. 

Il MAO ha prorogato invece fino al 6 settembre 2020 la mostra Dipingere l’Asia dal vero dedicata ai dipinti di Savage Landor, mentre a partire dal 13 giugno sarà proposta una nuova rotazione di stampe e dipinti giapponesi su rotolo verticale, dal titolo La poesia del paesaggio, e il progetto Storie dal Marocco. Oggetti testimoni di identità e memoria, realizzato in collaborazione con il Museo Egizio e l’associazione Bab Sahara di Torino.

Per la Biblioteca d’Arte e l’Archivio Fotografico, accessibili solo su appuntamento, si dovrà attendere fino al 22 giugno. La Biblioteca potrà accogliere in sala lettura un massimo di sei persone contemporaneamente e sarà aperta dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 17. Sarà necessario prenotarsi telefonicamente al numero 011 4429585 e l’accesso sarà consentito agli studiosi che indosseranno mascherina e guanti per tutta la permanenza, previa misurazione della temperatura.

Ph.Credit

Riaprono la GAM e il MAO di Torino. Ecco i nuovi orari di visita e le nuove mostre
Riaprono la GAM e il MAO di Torino. Ecco i nuovi orari di visita e le nuove mostre


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER