Una splendida villa che conserva opere di Renoir, Modigliani, Kandinskij costituisce un nuovo polo museale


Da un accordo siglato dal Castello di Rivoli e dalla Fondazione Francesco Federico Cerruti per l’Arte nasce un nuovo polo museale.

Nato un nuovo polo museale a seguito di un accordo tra il Castello di Rivoli-Museo d’Arte Contemporanea e la collezione della Fondazione Francesco Federico Cerruti per l’Arte: si tratta di un’imponente villa nei pressi del Castello di Rivoli che apparteneva a Francesco Federico Cerruti, imprenditore genovese con la grande passione per l’arte che ha vissuto tutta la sua esistenza fino alla sua morte, nel 2015, a Torino.

La sua infinita passione per l’arte l’aveva portato a collezionare 800 pezzi, tra cui 300 sculture e dipinti dal Medioevo all’età contemporanea, 200 libri rari e antichi e fondi d’oro e 300 mobili e arredi.
Una ricca collezione con opere di Renoir, Kandinskij, Klee, Magritte, Warhol, Burri, Modigliani, Boccioni.

Alla presentazione dell’accordo, alla presenza della direttrice del Castello di Rivoli Carolyn Christov-Bakargiev, della presidente della Fondazione Cerruti Andreina Cerruti e dell’Assessore alla Cultura della Regione Piemonte Antonella Parigi, quest’ultima ha dichiarato che questa nuova collaborazione “arricchirà ulteriormente l’offerta del Castello di Rivoli facendo dialogare le opere tra di loro e anche due strutture, il Castello barocco e l’elegante villa anni ’60 di Cerruti, di stile provenzale, scrigno di opere di immenso valore. La Regione si è impegnata molto in questi anni per rilanciare il Castello grazie ad un percorso che sta dando i suoi frutti, come il successo della mostra sui Colori in corso in questo momento, vista da oltre 120.000 persone”.

Andreina Cerruti, sorella del collezionista, ha affermato che quella collezione “è anche un racconto di vita di tutta la nostra famiglia con la sua memoria, le sue ombre, le sue gioie quasi che gli oggetti, i quadri, le sculture possano rinviare a immagini familiari rimaste lì sospese, pronte a dischiudersi nel linguaggio esclusivo dell’arte e della poesia”.

La villa sarà visitabile al pubblico da gennaio 2019.

Fonte: Repubblica - Il Sole 24 Ore - La Stampa

Photo Credit: Castello di Rivoli

 

 

 

Una splendida villa che conserva opere di Renoir, Modigliani, Kandinskij costituisce un nuovo polo museale
Una splendida villa che conserva opere di Renoir, Modigliani, Kandinskij costituisce un nuovo polo museale


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Apre oggi un nuovo museo in Umbria: è il Museo di Annibale al Trasimeno
Apre oggi un nuovo museo in Umbria: è il Museo di Annibale al Trasimeno
#BotticelliSpringMarathon: con il contest degli Uffizi diventiamo tutti Botticelli
#BotticelliSpringMarathon: con il contest degli Uffizi diventiamo tutti Botticelli
Aperto ufficialmente il MuMe a Messina
Aperto ufficialmente il MuMe a Messina
3D Virtual Museum è online: si possono vedere in 3D i reperti archeologici dei principali musei italiani
3D Virtual Museum è online: si possono vedere in 3D i reperti archeologici dei principali musei italiani
Il 2 aprile apre a Venezia il “museo esperienziale” dedicato a Casanova
Il 2 aprile apre a Venezia il “museo esperienziale” dedicato a Casanova
La dama di Guillem van Deynen: una nuova acquisizione per Palazzo Spinola a Genova
La dama di Guillem van Deynen: una nuova acquisizione per Palazzo Spinola a Genova