L'Umbria invita tutti... al mare! La surreale campagna di promozione turistica della regione


Quest’anno l’Umbria invita tutti a scoprire il suo mare: quest’anno punta sul surreale la campagna di promozione turistica della regione, firmata dall’agenzia Armando Testa. 

L’Umbria invita tutti i turisti a... scoprire il suo mare. Quest’anno la regione punta sul surreale per promuovere la sua immagine sui canali di comunicazione, giocando sulla sua natura di unica regione dell’Italia peninsulare priva di sbocco sul mare. Ed ecco dunque il concept lanciato ieri: “Io amo il mare dell’Umbria”. Ideato dall’agenzia Armando Testa, cui è stata affidata l’ideazione del nuovo progetto integrato di comunicazione a sostegno della ripartenza turistica dell’Umbria, intende puntare su curiosità, impatto, capacità di riconoscimento, semplicità. La campagna è partita su Tv, stampa, radio, digital e social.

“L’Umbria”, spiega Regione Umbria in una nota, “è da tempo denominata cuore verde d’Italia. Questo cuore verde pulsante e vivo è l’unica regione del centro Italia a non essere toccata dal mare. O almeno questo è quello che ci dice la geografia. Ma cosa ci dicono invece le nostre sensazioni quando ci troviamo immersi in questa splendida regione? Siamo poi proprio così sicuri che le manchi il mare?”.

La nuova campagna intende dunque smentire questa certezza geografica: se è vero che all’Umbria manca il mare, così come è comunemente inteso, è vero anche che questa regione, si legge ancora nel comunicato, “possiede altri mari, egualmente estesi, profondi e suggestivi: un mare di esperienze, di storie, di cammini, di sfumature, di sapori, di musica e suoni”. Ecco dunque che la campagna invita a scoprire questo “mare” per... rispondere alla geografia.

“Grazie alla collaborazione con l’Agenzia Armando Testa”, ha detto l’assessore regionale al turismo Paola Agabiti, “abbiamo la possibilità di mettere in evidenza la straordinaria unicità dell’offerta turistica umbra rivolgendoci a target diversificati. Anche quest’anno la Regione ha pertanto programmato una campagna di promozione e comunicazione turistica che si declina in una pluralità di canali ed in un media mix molto articolato, con l’obiettivo di sostenere e affiancare gli sforzi che le strutture e gli operatori del settore stanno affrontando per poter garantire a turisti e visitatori una esperienza unica nella più totale sicurezza. Penso che ci stiamo lasciando alle spalle un periodo certamente difficile e sicuramente inedito. Ora è il tempo di conquistare una nuova visibilità per l’Umbria. Nei tre spot televisivi e nelle declinazioni per la carta stampata e gli altri media, l’idea della Armando Testa ci spinge infatti alla scoperta di un mare di emozioni, sensazioni e sfumature e cioè ci spinge ad amare ’il mare’ di opportunità che l’Umbria può offrire”.

“Finalmente si riparte! Non vedevamo l’ora di contribuire al rilancio del nostro Paese. E farlo partendo dal suo cuore, dall’Umbria, è meraviglioso. Quanto l’Umbria stessa”, dichiara Nicola Belli, consigliere delegato di Armando Testa.

L'Umbria invita tutti... al mare! La surreale campagna di promozione turistica della regione
L'Umbria invita tutti... al mare! La surreale campagna di promozione turistica della regione


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma