Il Cleveland Museum of Art ha un'opera di Buglioni rubata dall'Italia. Parlamentari M5S chiedono il rientro


Il Cleveland Museum of Art detiene una terracotta invetriata di Benedetto Buglioni rubata in Toscana nel 1904. Un gruppo di parlamentari M5S chiede la restituzione.

Arriva in Parlamento il caso della Madonna con Bambino e santi di Benedetto Buglioni (Firenze, 1461 - 1521) conservata al Cleveland Museum of Art (CMA), negli Stati Uniti: si tratta di una terracotta invetriata e smaltata che rappresenta uno dei capolavori della sezione delle arti del Rinascimento del museo americano. L’opera, risalente al secondo decennio del Cinquecento e quindi alla fase estrema dell’attività di Buglioni, raffigura la Vergine seduta in trono assieme a Gesù bambino, accompagnata dai santi Francesco e Giovanni Gualberto, e con tre cherubini che osservano i protagonisti dall’alto. È un’opera importante, tra le migliori dell’ultimo Buglioni, e che si trova in un eccezionale stato di conservazione, con i colori che hanno ben mantenuto la loro brillantezza.

Nella scheda dedicata sul sito del museo si ripercorre la storia della provenienza della scultura: fu donata al Cleveland Art Museum nel 1921 da Jeptha Homer Wade II, finanziere e filantropo americano che la aveva acquistata quello stesso anno dalla Galerie George Petit attraverso l’intermediario P.W. French & Co. In precedenza l’opera, appartenuta all’antiquario tedesco Raoul Heilbronner, era stata confiscata a quest’ultimo nel 1914 dal governo francese appena scoppiata la prima guerra mondiale (essendo tedesco, Heilbronner era considerato nemico della Francia).

La storia della provenienza, nella scheda sul sito, termina qua. Sappiamo però che, da documenti antichi, risulta attestata, almeno a partire dal 1749, la presenza di un tabernacolo con una Madonna coi santi Francesco e Giovanni Gualberto in terracotta in località Ponte agli Stolli nei pressi di Figline Valdarno, trafugato nel 1904 e dato da molti per disperso. I presunti autori del furto furono processati nel 1906 ma senza che l’opera fosse riemersa: si sa però che l’opera fu inviata in Francia. È dunque altamente probabile che l’opera del Cleveland Museum of Art sia quella rubata nel 1904. Così risulta infatti al Nucleo Tutela Patrimonio Culturale dei Carabinieri: l’opera di Buglioni figura infatti nel database dei beni culturali illecitamente sottratti, dove è presente una vecchia fotografia in bianco e nero della scultura. L’opera dovrà dunque essere restituita all’Italia.

Il caso, come detto, è giunto in Parlamento: un gruppo di parlamentari del Movimento Cinque Stelle con in testa la senatrice Margherita Corrado (Nicola Morra, Maria Domenica Castelleone, Elio Lannutti, Fabrizio Trentacoste, Luisa Angrisani, Bianca Laura Granato, Cristiano Anastasi ed Elisa Pirro) chiede il rientro dell’opera in Italia sollecitando il ministro dei beni culturali Dario Franceschini ad attivarsi affinché gli USA restituiscano l’opera. In un’interrogazione parlamentare presentata giovedì, i pentastellati chiedono infatti se il ministro “intenda riferire se, a fronte della segnalazione tempestiva al suo Dicastero di quanto accertato dal Comando Tutela Patrimonio Culturale una ventina d’anni fa, la diplomazia culturale italiana si sia adoperata per ottenere dal CMA la riconsegna del bassorilievo e con quale esito”. Infine, Corrado e colleghi intendono sapere “quale sia lo stato di avanzamento dei procedimenti tesi a favorire il ritorno in Italia del pregevole manufatto artistico e se non ritenga di volersi adoperare anche attraverso il Comitato per il recupero e la restituzione dei beni culturali affinché sia dato nuovo impulso all’attività diplomatica, al fine di raggiungere al più presto il risultato atteso”.

Nell’immagine: Benedetto Buglioni, Madonna col Bambino e i santi Francesco e Giovanni Gualberto (1510-1520 circa; terracotta policroma invetriata e smaltata, 174 x 96 x 27 cm; Cleveland, Cleveland Museum of Art)

Il Cleveland Museum of Art ha un'opera di Buglioni rubata dall'Italia. Parlamentari M5S chiedono il rientro
Il Cleveland Museum of Art ha un'opera di Buglioni rubata dall'Italia. Parlamentari M5S chiedono il rientro


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER