Al Mudec l'installazione arcobaleno che si fa modellare dai visitatori


Al Mudec di Milano l’installazione #OneLove di Norma Jeane: un parallelepipedo di plastilina che evoca la bandiera arcobaleno e che si fa continuamente modellare dai visitatori. 

Il Mudec di Milano presenta, nello Spazio delle Culture Khaled Al-Asaad, dal 17 novembre 2022 al 12 marzo 2023 l’installazione #OneLove dell’artista Norma Jeane, a cura di Katya Inozemtseva, e nata dalla collaborazione tra l’Area Museo delle Culture, Progetti Interculturali, Arte nello Spazio Pubblico, 24 ORE Cultura-Gruppo 24 ORE e il supporto di Fondazione Deloitte.

Si tratta di un parallelepipedo di plastilina che intende evocare la bandiera arcobaleno. Nasconde però al suo interno un’intersezione bianca e nera, a celebrazione della complessità dell’essere umano. È un’opera collettiva e in fieri che muta nel tempo e nello spazio grazie all’interazione continua con il pubblico che può interagire con essa modellando e rimodellando il materiale di cui è composta, per tutta la durata dell’installazione.

Nel progetto #OneLove Norma Jeane permette al simbolo di trasformarsi in un territorio di gioco e di interazione. La plastilina, materiale malleabile, si oppone all’idea di prudenza nei confronti del simbolo: ogni visitatore è libero di scolpire qualsiasi cosa, mescolare i colori, consapevole che chiunque, successivamente, potrà distruggere o rimodellare ciò che è stato fatto. Il simbolo diventa così piattaforma di interazione fisica: ne diminuisce il potere rappresentativo ed anche politico, ritornando alla persona, al suo corpo, al gesto individuale, ricodificando ogni comunicazione.

"#OneLove è un terreno di gioco. Proprio come in una sabbiera si può fare tutto e il contrario di tutto senza farsi troppo male. Sì, perché avere a che fare con i simboli può essere pericoloso. Di fronte a un emblema o a una bandiera bisogna mostrare prudenza (se non riverenza)“, spiega l’artista Norma Jeane. ”#OneLove è un arcobaleno di colori che contiene il bianco e il nero delle scelte nette. O di qua o di là. Oppure dappertutto. Ogni colore prende forma e significato nelle mani e negli occhi di chi ci gioca e nel mescolarsi sempre più con gli altri colori, moltiplicando all’infinito le sfumature. Fai e disfa, niente è definitivo".

Per info: https://www.mudec.it/

Orari: Lunedì dalle 14.30 alle 19.30; martedì, mercoledì, venerdì, domenica dalle 9.30 alle 19.30; giovedì e sabato dalle 9.30 alle 22.30.

Foto di Ivo Corrà.

Al Mudec l'installazione arcobaleno che si fa modellare dai visitatori
Al Mudec l'installazione arcobaleno che si fa modellare dai visitatori


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER