Copenaghen: all'asta un prezioso Achrome di Piero Manzoni


Andrà all’asta un prezioso Achrome di Piero Manzoni realizzato nel 1961 durante il suo soggiorno in Danimarca.

A Copenaghen verrà messo all’asta il primo degli Achrome di Piero Manzoni, il discusso artista nato a Soncino nel 1933 e scomparso a Milano nel 1963, colpito da un’infarto prima ancora di compiere trent’anni.

Manzoni aveva realizzato quest’opera, appartenente alla nota serie di realizzazioni con cui l’artista fissava fibre naturali e sintetiche su tavole di legno (dopo aver attraversato una fase in cui gli Achrome erano semplicemente superfici coperte di gesso), tutte caratterizzate dall’assenza di colori, nella fabbrica di camicie di Aage Damgaard, nella città di Herning, che frequentò tra il 1960 e il 1961, all’epoca del suo soggiorno in Danimarca.

L’Achrome “danese” del 1961, che fino ad ora non era mai stato venduto ne esposto, verrà prima messo in esposizione a Parigi, nella Galleria 12 Druot, il 21 Settembre, poi a Londra, alla Shapero Modern, tra il 5 e l’8 Novembre, e infine a Copenaghen il 27 Novembre, per un’anteprima da Rasmussen.

Copenaghen: all'asta un prezioso Achrome di Piero Manzoni
Copenaghen: all'asta un prezioso Achrome di Piero Manzoni


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER