Da Eataly un milione di euro per il `restauro ambientale´ del cenacolo di Leonardo da Vinci


Eataly, l’azienda del settore alimentare, garantirà un contributo da un milione di euro per il restauro ambientale del Cenacolo di Leonardo da Vinci.

Un milione di euro: questo il contributo che Eataly, l’azienda del settore alimentare guidata da Oscar Farinetti, garantirà al Ministero dei Beni Culturali per il progetto di "restauro ambientale" (così nel comunicato) del Cenacolo di Leonardo da Vinci in Santa Maria delle Grazie a Milano. L’opera, una delle più fragili ma anche una delle più celebrate della storia dell’arte (con conseguente flusso di visitatori: circa 400.000 all’anno), si doterà di un impianto che immetterà quotidianamente nell’ambiente che ospita la famosa Ultima cena circa 10 mila metri cubi di nuova aria pulita, contro i 3.500 attuali: questo potrebbe far aumentare dunque il numero di visitatori che il refettorio di Santa Maria delle Grazie è in grado di accogliere.

La fine dei lavori è prevista per il 2019 e il progetto di restauro è pensato per allungare la vita del dipinto e per permettere a più persone di apprezzarlo. Al progetto, oltre al Ministero dei Beni Culturali, parteciperanno il CNR, l’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro (ISCR), il Politecnico di Milano e l’Università di Milano-Bicocca. Eataly contribuirà a diffondere consapevolezza della fragilità dell’opera con la campagna Una cena così non si può perdere: “non si può perdere”, si legge nel comunicato diffuso dalla società, “perché non ci possiamo permettere di rinunciare a un capolavoro che tutti ci invidiano, ma anche perché chiunque dovrebbe andare a vederlo in prima persona”.

Il restauro, ha dichiarato il ministro Franceschini agli organi di stampa alla presentazione del progetto, “avviene con risorse pubbliche e con un impegno del privato, segno che un passo avanti è stato fatto anche in settori dove in Italia siamo più indietro. È un segnale che va dato al Paese, spero che molti imitino Farinetti. Attraverso l’innovazione consentiremo a più viaggiatori di vedere la meraviglia del Cenacolo di Leonardo”.

Immagine: Leonardo da Vinci, Ultima cena (1494-1498; tempera su intonaco, 460 x 880 cm; Milano, Santa Maria delle Grazie)

Da Eataly un milione di euro per il `restauro ambientale´ del cenacolo di Leonardo da Vinci
Da Eataly un milione di euro per il `restauro ambientale´ del cenacolo di Leonardo da Vinci


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


È la Balloon Girl di Banksy l'opera d'arte preferita dei britannici
È la Balloon Girl di Banksy l'opera d'arte preferita dei britannici
Un dipinto di Claude Monet ritrovato grazie a Google
Un dipinto di Claude Monet ritrovato grazie a Google
La Clima Gallery di Milano punta sui giovani talenti internazionali. Ecco le opere
La Clima Gallery di Milano punta sui giovani talenti internazionali. Ecco le opere
Nitsch non smette di stupire: in Tasmania la performance più partecipata di sempre
Nitsch non smette di stupire: in Tasmania la performance più partecipata di sempre
Concetto Pozzati a due mesi dalla scomparsa: il ricordo del MAGI '900
Concetto Pozzati a due mesi dalla scomparsa: il ricordo del MAGI '900
Pistoia, terminato intervento di restauro su crocifisso attribuito a Giovanni Pisano
Pistoia, terminato intervento di restauro su crocifisso attribuito a Giovanni Pisano



MAGAZINE
primo numero
NUMERO 1

SFOGLIA ONLINE

MAR-APR-MAG 2019
secondo numero
NUMERO 2

SFOGLIA ONLINE

GIU-LUG-AGO 2019
terzo numero
NUMERO 3

SFOGLIA ONLINE

SET-OTT-NOV 2019
quarto numero
NUMERO 4

SFOGLIA ONLINE

DIC-GEN-FEB 2019/2020