A Milano nel 2020 una grande mostra sulle donne del Seicento, da Artemisia Gentileschi a Elisabetta Sirani


Nel 2020 si terrà a Milano la mostra ’Le signore del Barocco’, una grande mostra sulle donne artiste del Seicento.

Una grande mostra sulle donne artiste del Seicento: è stata annunciata ieri e si terrà a Milano, a Palazzo Reale, tra dicembre 2020 e marzo 2021. Una proposta inedita, quella che sarà curata da Alain Tapié (già direttore del Musée des Beaux-Arts di Caen e del Palais des Beaux-Arts di Lille) e Anna Maria Bava (funzionario storico dell’arte del MiBACT). La rassegna s’intitolerà Le signore del barocco: saranno esposte opere di artiste come Artemisia Gentileschi, Elisabetta Sirani, Lavinia Fontana, Sofonisba Anguissola, Fede Galizia.

L’idea è quella di far emergere pienamente la vita e l’arte di artiste già conosciute, come quelle sopra citate, accanto a quelle che invece ancora attendono studi specifici: i nomi sono quelli di Barbara longhi, Diana Ghisi Scultori, Orsola Maddalena Caccia, Giovanna Garzoni, Virginia da Vezzo, Plautilla Bricci, Ginevra Cantafoli. La mostra (della quale non si conoscono ancora ulteriori dettagli) farà parte del palinsesto Creativa 2020. I talenti delle donne, presentato nel settembre 2019 dal Comune di Milano: si tratta di un programma multidisciplinare dedicato alla creatività delle donne e che si svolgerà lungo tutto l’arco del 2020 nel capoluogo lombardo.

Nell’immagine: Artemisia Gentileschi, Giuditta con l’ancella (1618 circa; olio su tela, 114 x 93,5 cm; Firenze, Galleria Palatina di Palazzo Pitti)

A Milano nel 2020 una grande mostra sulle donne del Seicento, da Artemisia Gentileschi a Elisabetta Sirani
A Milano nel 2020 una grande mostra sulle donne del Seicento, da Artemisia Gentileschi a Elisabetta Sirani


Acquista il nostro libro Cronache dal mondo dell'arte 2020
Tutto il 2020 in un libro di 430 pagine con 60 fotografie a colori, in una selezione di 60 articoli scelti dalla redazione di Finestre sull'Arte.
CLICCA QUI
PER INFORMAZIONI



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma    

NEWSLETTER