Parigi, dopo 60 anni si avvera il grande sogno di Christo e Jeanne-Claude: l'Arco di Trionfo impacchettato


Si avvera dopo sessanta anni uno dei più grandi sogni di Christo e Jeanne-Claude: dal 18 settembre al 3 ottobre l’Arco di Trionfo sarà impacchettato.

Uno dei più grandi sogni di Christo e Jeanne-Claude sta diventando realtà: dal 18 settembre al 3 ottobre 2021 l’Arco di Trionfo di Parigi, uno dei simboli della capitale francese, sarà letteralmente impacchettato. Si tratta della nuova opera temporanea postuma della coppia: L’Arc de Triomphe empaqueté (Projet pour Paris, Place de l’Étoile-Charles de Gaulle)

In queste ore il team di Christo e Jeanne-Claude sta realizzando l’opera secondo il progetto della coppia, tra i loro primi progetti che però non venne mai realizzato, e ora, a distanza di qualche anno dalla morte di entrambi (Christo nel 2020 e Jeanne-Claude nel 2009), il sogno si avvererà. Tre anni dopo il loro incontro a Parigi, nel 1961 Christo e Jeanne-Claude progettarono di impacchettare l’Arco di Trionfo; nel 1962-1963 Christo ne realizzò un fotomontaggio e nel 1988 un collage, per riprendere in mano il progetto nel 2017. “Sarà come un oggetto vivente che si animerà nel vento e rifletterà la luce. Le pieghe si muoveranno, la superficie del monumento diventerà sensuale. Le persone avranno voglia di toccare l’Arco di Trionfo” dichiarò l’artista. 

Ora, dopo sessanta anni dal progetto, il monumento sarà avvolto da 25mila metri quadrati di tessuto riciclabile in polipropilene blu-argento e 3000 metri di corda rossa dello stesso materiale. Cittadini e turisti potranno ammirare così per sedici giorni la grande opera di “impacchettamento” della famosa coppia. Si tratta di un progetto completamente autofinanziato. Soddisfatto anche il Centre des Monuments nationaux, che garantisce la conservazione del monumento: questo progetto giunto alla sua realizzazione intende valorizzare uno dei monumenti simbolo di Parigi. 

Il monumento rimarrà accessibile al pubblico per tutta la durata dell’opera temporanea.

Parigi, dopo 60 anni si avvera il grande sogno di Christo e Jeanne-Claude: l'Arco di Trionfo impacchettato
Parigi, dopo 60 anni si avvera il grande sogno di Christo e Jeanne-Claude: l'Arco di Trionfo impacchettato


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Uffizi, il restauro della Pala di Sant'Ambrogio di Botticelli svela tutti i dubbi e le incertezze del giovane pittore
Uffizi, il restauro della Pala di Sant'Ambrogio di Botticelli svela tutti i dubbi e le incertezze del giovane pittore
Street art, il Comune di Milano mette a disposizione 100 muri liberi in settanta zone della città
Street art, il Comune di Milano mette a disposizione 100 muri liberi in settanta zone della città
Il Musée d'Orsay acquisisce cinque opere dell'impressionista Caillebotte, donate dalla nipote del suo maggiordomo
Il Musée d'Orsay acquisisce cinque opere dell'impressionista Caillebotte, donate dalla nipote del suo maggiordomo
Van Gogh come una pop star: se ne va in tour mondiale nei centri commerciali
Van Gogh come una pop star: se ne va in tour mondiale nei centri commerciali
Roma rielaborata in stile Bollywood: il MAXXI acquisisce la grande tela di Navin Rawanchaikul
Roma rielaborata in stile Bollywood: il MAXXI acquisisce la grande tela di Navin Rawanchaikul
Nuova luce per la Pietà di Michelangelo in San Pietro
Nuova luce per la Pietà di Michelangelo in San Pietro