Coldiretti: 1,5 milioni di italiani in vacanza all'estero “sfidano il virus”


Da un’indagine Coldiretti/Ixè risulta che 1,5 milioni di italiani sono andati in vacanza all’estero ’sfidando il virus’.

Nonostante gli appelli alle vacanze italiane, c’è ancora un milione e mezzo di connazionali che, anche quest’anno, andranno in vacanza all’estero: lo ha rilevato un’indagine Coldiretti/Ixè. Si tratta di numeri dimezzati rispetto allo scorso anno (1,5 milioni di italiani che trascorreranno le vacanze all’estero in agosto nel 2020 contro i 3,3 dello stesso periodo del 2019), ma, rileva Coldiretti, sono comunque persone che “sfidano i rischi connessi alla pandemia”, in quanto sussistono “pericoli di contagio legati a chi rientra dalle ferie in altri Paesi, che hanno portato alla predisposizione di nuovi test rapidi per il coronavirus da effettuare negli aeroporti e alle frontiere”. Il riferimento è ai provvedimenti che alcune regioni stanno adottando nei confronti degli abitanti che rientrano dalle vacanze: in Puglia, ad esempio, è stato stabilito l’obbligo di quarantena per chi torna da Grecia, Malta o Spagna, mentre l’Emilia Romagna ha decretato il tampone obbligatorio per chi rientra da Grecia, Malta, Spagna o Croazia.

“Tra coloro che hanno scelto di varcare comunque i confini nazionali”, si legge in una nota di Coldiretti, “la stragrande maggioranza viaggia in Europa pur se le mete comunitarie non riducono di certo i pericoli di infezione, soprattutto in caso di mancata osservanza delle misure di precauzione, a partire dall’utilizzo della mascherina”.

Cresce invece la percentuale di chi sceglie l’Italia come meta della propria vacanza: dall’86% dei vacanzieri dell’anno scorso si passa al 93% di quest’anno. Sono però calati gli italiani che scelgono gli alberghi, mentre salgono i numeri di chi utilizza case, di proprietà o di terzi, oppure che soggiornano presso agriturismi che, “spesso situati in zone isolate in strutture familiari con un numero contenuto di posti letto e a tavola e con ampi spazi all’aperto”, sottolinea Coldiretti, “sono forse i luoghi più sicuri per le ferie estive perché è più facile garantire il rispetto delle misure di precauzione per difendersi dal contagio”.

Ancora, il 35% dei vacanzieri ha scelto di trascorrere il proprio soggiorno evitando il più possibile contatti con altre persone e rimanendo a casa da soli o con la propria famiglia. Un ulteriore 59% ha scelto solo amici stretti o fidati, mentre solo l’8% non ha voluto rinunciare alle vacanze di gruppo, cercando di fare nuove conoscenze. Inoltre, ultimo dato, un’ulteriore novità: 1 italiano su 4, secondo l’indagine Coldiretti/Ixè, quindi il 25% dei vacanzieri, ha scelto una destinazione vicino casa, ovvero all’interno della propria regione, malgrado il via libera agli spostamenti su tutto il territorio nazionale.

Coldiretti: 1,5 milioni di italiani in vacanza all'estero “sfidano il virus”
Coldiretti: 1,5 milioni di italiani in vacanza all'estero “sfidano il virus”


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Firenze, il restauro della Sala degli Elementi di Palazzo Vecchio è quasi terminato
Firenze, il restauro della Sala degli Elementi di Palazzo Vecchio è quasi terminato
Importanti aperture a Pompei. Per la prima volta il pubblico potrà vedere la Leda con il cigno scoperta di recente
Importanti aperture a Pompei. Per la prima volta il pubblico potrà vedere la Leda con il cigno scoperta di recente
Il ministro Bonisoli: “aboliremo le domeniche gratuite nei musei. Le scelte saranno lasciate ai direttori”
Il ministro Bonisoli: “aboliremo le domeniche gratuite nei musei. Le scelte saranno lasciate ai direttori”
Ferrara ha da oggi un nuovo Parco archeologico: il Baluardo dell'Amore
Ferrara ha da oggi un nuovo Parco archeologico: il Baluardo dell'Amore
L'AGTA: “Indecente che le guide turistiche si arrangino durante l'emergenza: non dobbiamo fare gli abusivi”
L'AGTA: “Indecente che le guide turistiche si arrangino durante l'emergenza: non dobbiamo fare gli abusivi”
Cremona, ritrovata un'opera seicentesca di Panfilo Nuvolone rubata da una chiesa nel 1988
Cremona, ritrovata un'opera seicentesca di Panfilo Nuvolone rubata da una chiesa nel 1988