Il MiBACT ha stanziato 15 milioni per il recupero della Cavallerizza Reale di Torino


Il MiBACT conferma l’impegno per il recupero della Cavallerizza Reale di Torino: stanziati 15 milioni di euro. 

Il Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo ha annunciato che sono stati stanziati quindici milioni di euro per il complesso della Cavallerizza Reale di Torino, danneggiato da un incendio divampato nella mattina del 21 ottobre 2019: il tetto era andato in fiamme.  

La Cavallerizza di Torino è Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’Unesco, in quanto parte delle Residenze della Casa Reale di Savoia, iscritte nell’elenco dal 1997, e rientra nel piano dei 33 grandi interventi nazionali varato tre anni fa.

Il ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, ha confermato quindi l’impegno per la sistemazione dell’edificio e i quindici milioni saranno destinati alla città quanto prima. 

Un aiuto concreto alla città per il recupero del complesso architettonico progettato nel Seicento per ospitare i giovani dell’Accademia che si esercitavano con i cavalli. 

Nell’immagine, la Cavallerizza Reale di Torino

Il MiBACT ha stanziato 15 milioni per il recupero della Cavallerizza Reale di Torino
Il MiBACT ha stanziato 15 milioni per il recupero della Cavallerizza Reale di Torino


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER