MiBACT, parte dei proventi delle immagini a un'azienda privata: firmato accordo con Bridgeman Images


Il MiBACT firma un accordo con la società Bridgeman Images per la commercializzazione delle immagini di 439 musei e luoghi della cultura italiani.

Sta già facendo molto discutere l’accordo che il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ha firmato con Bridgeman Images s.r.l., società che rappresenta il ramo italiano di Bridgeman Images, azienda leader nel settore della distribuzione della commercializzazione di immagini d’arte e di cultura. L’accordo è stato siglato il 4 di aprile dopo una lunga trattativa e consentirà a Bridgeman Images di acquisire, in forma temporanea e non esclusiva, immagini del patrimonio culturale di 439 musei e luoghi della cultura italiana facenti capo alla Direzione Generale dei Musei, per la loro riproduzione indiretta, la distribuzione e la commercializzazione internazionale. Tra i siti coperti dall’accordo figurano molti dei siti più importanti del paese: gli Uffizi, il Parco di Pompei, la Pinacoteca di Brera, il Cenacolo Vinciano, la GNAM di Roma, il Pantheon.

“L’uso delle immagini”, si legge in una nota, “è consentito per finalità editoriali e per la realizzazione di prodotti come documentari e allestimenti per il cinema, articoli di cartoleria e giochi, compatibili con la destinazione culturale”. I direttori dei musei autonomi e dei poli museali potranno siglare accordi applicativi di dettaglio per permettere l’acquisizione temporanea delle immagini concesse e selezionare gli ambiti di utilizzo.

L’accordo prevede che il Ministero percepirà il 50% del fatturato della Bridgeman Images in riferimento alle attività regolate: proventi che serviranno per attività di tutela e valorizzazione dei beni culturali.

MiBACT, parte dei proventi delle immagini a un'azienda privata: firmato accordo con Bridgeman Images
MiBACT, parte dei proventi delle immagini a un'azienda privata: firmato accordo con Bridgeman Images


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Annunciati i vincitori della terza edizione di Italian Council
Annunciati i vincitori della terza edizione di Italian Council
Ingresso gratuito ai Musei Civici di Roma il 4 novembre
Ingresso gratuito ai Musei Civici di Roma il 4 novembre
Il cantante Alice Cooper ritrova una preziosa serigrafia di Andy Warhol dimenticata
Il cantante Alice Cooper ritrova una preziosa serigrafia di Andy Warhol dimenticata
Dichiarati di pubblica utilità alcuni documenti di Giuseppe Verdi
Dichiarati di pubblica utilità alcuni documenti di Giuseppe Verdi
#domenicalmuseo torna il 7 Gennaio
#domenicalmuseo torna il 7 Gennaio
Parigi: la Senna in piena costringe il Louvre a chiudere alcune sezioni
Parigi: la Senna in piena costringe il Louvre a chiudere alcune sezioni