Addio a Remo Bodei, filosofo e grande studioso della filosofia


È scomparso a Pisa, a 81 anni, il professor Remo Bodei, filosofo e grande studioso di filosofia.

È scomparso a Pisa il professor Remo Bodei, filosofo, studioso di caratura internazionale, docente presso l’Università di Pisa e la Scuola Normale Superiore, dove ha a lungo insegnato storia della filosofia ed estetica. Nato a Cagliari nel 1938, Bodei si è laureato all’Università di Pisa e ha completato la sua formazione a Tubinga, a Friburgo, ad Heidelberg e a Bochum: era uno dei maggiori esperti italiani di filosofia e cultura tedesca, in particolare dell’Ottocento.

Bodei è stato infatti un grande studioso dell’idealismo tedesco e in particolare del pensiero di Hegel, a proposito del quale ha lasciato numerosi studi (uno dei più famosi è Sistema ed epoca in Hegel, pubblicato a trentasette anni nel 1975). Gli interessi di Remo Bodei spaziavano anche sulla storia (si ricordano in particolare i suoi studi sulla opere di Ernst Bloch) e sulla letteratura, in particolare sulle connessioni tra filosofia e letteratura durante il romanticismo (ha studiato la figura di Friedrich Hölderlin, della cui poesia Bodei è stato uno dei più grandi cultori). Di molti esponenti della cultura tedesca (da Hegel a Bloch, da Adorno a Rosenkranz), Bodei ha curato le traduzioni italiane.

Oltre che all’Università di Pisa, Bodei ha insegato alla UCLA di Los Angeles ed è stato visiting professor in diverse università in tutto il mondo (in particolar modo negli Stati Uniti). Tra i numerosi riconoscimenti spicca il Premio Nazionale Letterario Pisa, nella sezione saggistica, ottenuto nel 1992. Infine, Remo Bodei è stato per molti anni il direttore scientifico del festival culturale Con_vivere di Carrara, che ha contribuito a portare a livelli di rilevanza nazionale.

Addio a Remo Bodei, filosofo e grande studioso della filosofia
Addio a Remo Bodei, filosofo e grande studioso della filosofia


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma