Addio a Irina Antonova, la grande museologa che portò per la prima volta la Gioconda in Russia


È scomparsa all’età di 98 anni Irina Antonova: diresse il Museo Puškin per 52 anni e portò per la prima volta la Gioconda nell’Unione Sovietica.

Addio alla storica direttrice del Museo Puškin: è scomparsa all’età di 98 anni Irina Antonova, a seguito di complicazioni dovute al Covid-19. 

Ha diretto la sede museale russa per ben cinquantadue anni, dal 1961 al 2013; grazie a lei nel 1974 vennero esposte per la prima volta in Unione Sovietica le opere di Leonardo da Vinci, compresa la Gioconda. Tuttavia, questa non fu l’unica occasione in cui il Museo Puškin ospitò arte estera: nel 1981 venne allestita la mostra Mosca-Parigi. 1900-1930, nel 1996 Mosca-Berlino. 1900-1950, nello stesso anno Tesori di Troia dagli scavi di Heinrich Schliemann, nel 2010 la rassegna dedicata a Picasso. 

Lavorò molto per l’espansione del museo. Nel 2013 diventò presidente del museo e fu nominata membro onorario dell’ICOM - International Council of Museums. 

Tra i massimi esperti del Rinascimento italiano, le venne conferito anche l’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt l’ha definita "una dei più grandi e rispettati museologi di tutto il Novecento e dei primi decenni del nostro secolo, studiosa ed esperta riconosciuta, a livello mondiale, non solo dell’arte moderna, ma anche del Rinascimento italiano, che tanto amava“. ”Donna di straordinaria cultura, cosmopolita e di un’inesausta energia e tenacia anche nei suoi ultimi anni, Aleksandrovna ha costruito la reputazione globale del museo Puskin da lei prima diretto e quindi presieduto, difendendo con patriottismo esemplare gli interessi della Russia e della sua città natale, Mosca. Ci mancheranno i suoi consigli, le sue osservazioni, le sue idee e i suoi argomenti. E rimarrà sempre il suo esempio, non solo per ogni collega e direttore di museo, ma anche per ogni cittadino" ha aggiunto.

Ph.Credit

Addio a Irina Antonova, la grande museologa che portò per la prima volta la Gioconda in Russia
Addio a Irina Antonova, la grande museologa che portò per la prima volta la Gioconda in Russia


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Restauratori, sul sito del MiBAC finalmente online l'elenco dei professionisti abilitati
Restauratori, sul sito del MiBAC finalmente online l'elenco dei professionisti abilitati
Poche e stereotipate: le donne nei monumenti in Italia, dalla lavandaia alla spigolatrice
Poche e stereotipate: le donne nei monumenti in Italia, dalla lavandaia alla spigolatrice
Scoperti e restituiti dieci volumi del Cinque e Seicento rubati al Seminario di Massa Marittima
Scoperti e restituiti dieci volumi del Cinque e Seicento rubati al Seminario di Massa Marittima
Nasce anche in Italia UNESCO ResiliArt a sostegno della cultura
Nasce anche in Italia UNESCO ResiliArt a sostegno della cultura
Pompei, recuperati sei preziosi frammenti di affreschi rubati tempo fa
Pompei, recuperati sei preziosi frammenti di affreschi rubati tempo fa
Coronavirus, le guide turistiche temono serie ripercussioni sul turismo in Italia a causa dell'emergenza
Coronavirus, le guide turistiche temono serie ripercussioni sul turismo in Italia a causa dell'emergenza