Adel Abdessemed accusato di violenza sugli animali, lui non ci sta e ritira l'opera da importante mostra a Lione


L’artista franco-algerino Adel Abdessemed è stato accusato di violenza sugli animali a seguito di un’opera video esposta in una sua mostra. Ha deciso di ritirarla.

L’artista franco-algerino Adel Abdessemed ha preferito ritirare il suo video Printemps dall’esposizione "Adel Abdessemed, L’Antidote" allestita al MAC Lyon, il museo d’arte contemporanea di Lione e inaugurata l’8 marzo.

L’opera video dell’artista sarebbe un’allegoria di tutte le violenze, soprattutto a quelle inflitte agli animali. 

Nel comunicato dell’artista che annuncia la sua decisione si legge: “Malgrado le informazioni comunicate sulle reali condizioni della realizzazione del video, i social e la stampa si sono scatenati sulla base di informazioni lacunose”.

Abdessemed, profondamente impegnato nella difesa degli animali, ha deciso di ritirare l’opera e spera che “l’arte ridiventi l’oggetto dell’esposizione e che l’infamia per violenza sugli animali sia applicata non all’arte che la denuncia, bensì a coloro che la praticano realmente”. 

Il video in questione mostrerebbe molti polli appesi per le zampe in fiamme davanti a un muro. Un giovane visitatore indignato da questo ha scritto un post su Twitter accompagnato dall’appello a varie associazioni contro la violenza sugli animali: è stato visualizzato oltre 300mila volte e condiviso da più di 20mila persone. 

Il MAC Lyon ha difeso l’artista insistendo sull’innocuità del gel infiammabile: il video è stato realizzato in Marocco utilizzando effetti speciali per il cinema grazie a un team apposito.

Fonte: Le Monde

Ph.Credit

 

Adel Abdessemed accusato di violenza sugli animali, lui non ci sta e ritira l'opera da importante mostra a Lione
Adel Abdessemed accusato di violenza sugli animali, lui non ci sta e ritira l'opera da importante mostra a Lione


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Due nuove acquisizioni per gli Uffizi: disegni di Giovanfrancesco Rustici e Giovanni Catesi
Due nuove acquisizioni per gli Uffizi: disegni di Giovanfrancesco Rustici e Giovanni Catesi
Nasce il Decalogo per musei
Nasce il Decalogo per musei "family friendly"
Il Santa Maria della Scala di Siena inserito tra i musei di rilevanza regionale
Il Santa Maria della Scala di Siena inserito tra i musei di rilevanza regionale
Sicilia: la prima libreria storica tutelata dalla legge è a Siracusa
Sicilia: la prima libreria storica tutelata dalla legge è a Siracusa
Torino: riapre al pubblico dopo un lungo restauro la Cappella della Sindone
Torino: riapre al pubblico dopo un lungo restauro la Cappella della Sindone
Demolita la stazione di Nuovo Cinema Paradiso
Demolita la stazione di Nuovo Cinema Paradiso