All'asta la ritrovata Andromeda di Rodin


L’Andromeda di Auguste Rodin è stata ritrovata a distanza di 130 anni dalla sua creazione nella proprietà della famiglia Morla Lynch e sarà venduta all’asta.

In occasione del centenario della morte di Auguste Rodin, il 30 maggio 2017 a Parigi sarà messa all’asta dalla casa d’aste Artcurial l’Andromeda, scultura realizzata dal celebre scultore francese, che è stata riscoperta a Madrid nella proprietà della famiglia Morla Lynch a 130 anni dalla sua creazione. A ritrovarla sono stati Stéphane Aubert e Bruno Jaubert, i due direttori associati di Artcurial.

La storia di questa scultura ebbe inizio quando nel 1888 il diplomatico cileno Carlos Morla Lynch, amico di Rodin, commissionò all’artista un ritratto di sua moglie Luisa. L’opera venne esposta al Salon National des Beaux Arts e piacque al pubblico così tanto che il governo francese espresse il desiderio di acquistarla per inserirla nella collezione del Musée du Luxembourg, con il benestare di Morla Lynch. Quest’ultima si trova oggi esposta al Musée d’Orsay. 

Per ringraziare i coniugi, Rodin donò loro una scultura raffigurante la figura mitologica di Andromeda, una ragazza nuda su una roccia.
Esistono cinque esemplari di quest’opera, di cui tre sono esposti in importanti musei, il quarto appartiene a una collezione privata e il quinto, ovvero quello che sarà venduto all’asta, sarà visibile al pubblico nelle sedi di Bruxelles, Vienna e Milano della casa d’aste Artcurial. 

A Milano l’Andromeda verrà mostrata dal 4 al 6 maggio 2017.

Fonte: Comunicato stampa

Immagine: Auguste Rodin, Andromeda (1887; marmo, 28,1 x 30,7 x 18,5 cm)

All'asta la ritrovata Andromeda di Rodin
All'asta la ritrovata Andromeda di Rodin


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Ci lascia Claudio Abate, il fotografo dell'arte contemporanea
Ci lascia Claudio Abate, il fotografo dell'arte contemporanea
#lartechelegge: la nuova campagna social del MiBACT
#lartechelegge: la nuova campagna social del MiBACT
Bocciati i tappeti rossi della Liguria
Bocciati i tappeti rossi della Liguria
Demolita la stazione di Nuovo Cinema Paradiso
Demolita la stazione di Nuovo Cinema Paradiso
Madrid: nell'ex fabbrica di tabacco nascerà un nuovo museo di arte latinoamericana
Madrid: nell'ex fabbrica di tabacco nascerà un nuovo museo di arte latinoamericana
Tre metri di macerie nella Basilica di San Benedetto a Norcia ancora da rimuovere
Tre metri di macerie nella Basilica di San Benedetto a Norcia ancora da rimuovere