Per la prima volta aprirà al pubblico la Villa Romana di Positano


Per la prima volta aprirà al pubblico dall’1 agosto 2018 la Villa Romana di Positano: uno dei più suggestivi spazi archeologici ipogei rinvenuti recentemente.

Dall’1 agosto 2018 sarà per la prima volta aperta al pubblico la Villa Romana di Positano: si tratta di uno dei più suggestivi spazi archeologici ipogei di età romana rinvenuti negli ultimi anni in Italia meridionale.

A seguito di due importanti campagne di scavo tra il 2003 e il 2006 e tra il 2015 e il 2016, la Villa, di cui si conoscono le origini dal 1758, si mostrerà ai suoi visitatori.

La Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino, Francesca Casule, ha dichiarato: “Adesso che i luoghi sono pronti per consentirne al meglio la fruizione, occorrerà operare in stretta sinergia con le autorità ecclesiastiche e il Comune di Positano, che tanto si è adoperato per il recupero, per garantire la sostenibilità di una gestione che non potrà prescindere da un attento e regolare monitoraggio del sito, per conservarne intatto nel tempo – salvaguardandone la consistenza materica – l’eccezionale incanto”.

La Villa è visitabile tutti i giorni dalle 9 alle 21 al costo 15 euro.

Fonte: AgCult

Immagine: Particolare degli affreschi della Villa 

Per la prima volta aprirà al pubblico la Villa Romana di Positano
Per la prima volta aprirà al pubblico la Villa Romana di Positano


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER