Banksy ha finanziato e decorato la nave di una ong che salva i migranti nel Mediterraneo


Banksy, il noto street artist britannico, ha finanziato l’acquisto della Louise Michel, una nave per una ong che salva i migranti nel Mediterraneo. E l’ha decorata a modo suo.

Banksy, lo sfuggente street artist inglese, ha finanziato e decorato un’imbarcazione impiegata nel Mediterraneo per il salvataggio dei migranti. La nave, la Louise Michel, è stata dipinta con alcune sue celebri immagini, come la Ragazza col palloncino, riadattata in forma... originale (veste infatti un giubbotto di salvataggio e, al posto del palloncino, tiene un salvagente a forma di cuore). Il progetto fa parte di una missione di salvataggio portata avanti assieme alla Sea-Watch, la ong tedesca dedita al recupero dei migranti che tentano la traversata del Mediterraneo per arrivare in Europa. La Louise Michel, che batte bandiera tedesca, ha cominciato le sue operazioni lo scorso 18 agosto salpando dal porto spagnolo di Burriana, nei pressi di Valencia: adesso si trova nel Mediterraneo centrale, dove giovedì scorso ha salvato 89 persone (tra cui 14 donne e 4 bambini), ed è in cerca di un porto sicuro dove farle sbarcare.

L’idea di Banksy è nata, stando a quanto riporta il Guardian che ha diffuso la notizia, nel settembre 2019, quando l’artista ha contattato Pia Klemp, già comandate di alcune navi delle ong, inviandole una mail in cui diceva di aver letto la sua storia sui giornali e di essere disposto a finanziare l’acquisto di un’imbarcazione per il salvataggio dei migranti. Klemp all’inizio ha pensato a uno scherzo, ma si è poi ricreduta, e Banksy ha effettivamente stanziato le somme per l’acquisto della nave. L’ex comandante ha chiarito che il ruolo di Banksy è limitato a fornire supporto finanziario: l’artista non sarà presente sulla nave (o almeno così è trapelato finora).

La Louise Michel ha un equipaggio di 10 persone, tutti attivisti che si identificano come antirazzisti e antifascisti che cercano “cambiamenti politici radicali” (così si legge sul Guardian). È il più recente capitolo dell’impegno di Banksy in favore dei migranti: finora si era espresso attraverso le sue opere, adesso invece passa anche al supporto economico per le operazioni di salvataggio.

Banksy ha finanziato e decorato la nave di una ong che salva i migranti nel Mediterraneo
Banksy ha finanziato e decorato la nave di una ong che salva i migranti nel Mediterraneo


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER