Camerino, chiude la Sezione dell'Archivio di Stato per pensionamento dell'ultimo dipendente


A Camerino chiude la Sezione dell’Archivio di Stato per pensionamento dell’ultimo dipendente. Per il momento si interverrà ricorrendo ai percettori di reddito di cittadinanza.

Il 25 ottobre, l’Archivio di Stato di Camerino, a causa del pensionamento dell’ultimo dipendente rimasto in servizio, ha chiuso a tempo indeterminato. Lo ha comunicato, con uno scarno comunicato, Fausta Pennesi, direttrice dell’Archivio di Stato di Macerata e della Sezione di Camerino. “In vista di una soluzione e di una conseguente riorganizzazione dei servizi destinati all’utenza”, si legge nella nota, “si comunica che ne verrà data informazione attraverso i canali ufficiali nonché apposito comunicato pubblicato sul presente sito istituzionale”.

La notizia è suonata come una beffa, a cinque anni esatti dalla scossa del sesto grado della scala Richter che il 26 ottobre 2016 scuoteva il Centro Italia facendo danni anche a Camerino. Cosa succederà adesso? Nel pomeriggio di oggi è intervenuto il sindaco di Camerino, Sandro Sborgia, il quale ha riferito di aver parlato con la direttrice generale archivi del Ministero della Cultura, Anna Maria Bruzzi, la quale, stando a quanto informato dal primo cittadino, ha fatto sapere che “entro una quindicina di giorni arriverà un’unità di personale archivistico per l’Archivio di Stato di Camerino che così riprenderà la regolare attività”.

Per sopperire alla mancanza, ha fatto sapere il sindaco, per il momento verranno impiegati percettori di reddito di cittadinanza. La ripresa della regolare attività, ha detto infatti Sborgia, “sarà possibile grazie anche al supporto che l’Amministrazione comunale darà al Ministero dei Beni Culturali attraverso l’impiego di personale che percepisce il reddito di cittadinanza, dopo l’accordo sottoscritto lo scorso giugno. All’interno dell’Archivio è stato anche ubicato un ufficio del Comune con personale della struttura comunale, proprio per fare in modo che la sezione della nostra città possa continuare con la sia preziosa attività”.

Nella foto: l’Archivio di Stato di Macerata

Camerino, chiude la Sezione dell'Archivio di Stato per pensionamento dell'ultimo dipendente
Camerino, chiude la Sezione dell'Archivio di Stato per pensionamento dell'ultimo dipendente


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER