Non si trova un nuovo custode per il Teatro Olimpico di Vicenza


Il Teatro Olimpico di Vicenza cerca un nuovo custode casante per sorvegliare il celebre monumento.

Il Teatro Olimpico di Vicenza necessita di un nuovo custode casante che svolga il compito di sorvegliare e vigilare il celebre monumento. 

Il termine per la presentazione delle domande era stato fissato per maggio 2018, ma dal momento che il bando è andato deserto, la sorveglianza è affidata a guardie giurate fino a ottobre, data a partire dalla quale, come specificato in una determina del Comune di Vicenza, sarà approntato un nuovo concorso.

Secondo l’amministrazione municipale, la mancanza del custode costerà al Comune una cifra extra di 12mila euro.

Ph.Credit

 

Non si trova un nuovo custode per il Teatro Olimpico di Vicenza
Non si trova un nuovo custode per il Teatro Olimpico di Vicenza


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER