Una banana attaccata alla parete con nastro adesivo. La nuova opera di Cattelan per Art Basel Miami Beach


Si chiama Comedian la nuova opera di Maurizio Cattelan per Art Basel Miami Beach, in vendita alla Perrotin Art Gallery: una banana e un pezzo di nastro adesivo.

Una banana attaccata alla parete con nastro adesivo può essere un’opera d’arte? Si tratta della nuova idea dell’artista contemporaneo Maurizio Cattelan (Padova, 1960), in vendita presso la Perrotin Art Gallery

Comedian, questo il titolo che l’artista ha dato all’opera, è stata realizzata con una banana comprata in un negozio di alimentari di Miami e un singolo pezzo di nastro adesivo con cui il frutto è stato letteralmente attaccato alla parete dello stand della galleria, in occasione della famosa fiera d’arte Art Basel Miami Beach, che si tiene nella località americana dal 5 all’8 dicembre 2019. 

L’opera è stata presentata ieri dalla Perrotin Art Gallery, fondata a Parigi nel 1990 e oggi presente su tre continenti per un totale di sei gallerie, con cui Cattelan ha un lungo rapporto di collaborazione. Secondo quanto afferma la galleria, è raro vedere un’opera di Cattelan in una fiera d’arte; Comedian è la prima opera presentata inedita in quindici anni. Ce ne sono tre esemplari, tutti in vendita, e secondo Artnet, noto sito che si occupa del mercato dell’arte, due di questi sono stati già venduti entrambi alla cifra di 120mila dollari a un uomo e a una donna francesi e per il terzo Perrotin e Cattelan avrebbero pensato di alzare il prezzo a 150mila dollari. Desidererebbero venderlo a un museo e già due istituzioni, secondo la galleria, avrebbero già espresso un interesse. 

Emmanuel Perrotin, fondatore dell’omonima galleria, ha dichiarato alla CNN che le banane sono “un simbolo di commercio globale, un doppio senso o il classico espediente per scatenare umorismo”, come è solito fare l’artista con oggetti quotidiani che diventano “strumenti di divertimento e di critica”. 

L’idea di realizzare un’opera d’arte a forma di banana sarebbe venuta a Cattelan un anno fa: prima aveva pensato a una scultura in resina o in bronzo a forma di banana, ma poi alla fine ha deciso di utilizzare una vera banana. Ora però la domanda che tutti si fanno è: ma se la banana marcisce? Cosa dovrebbe fare il collezionista che acquista l’opera? Cattelan non ha detto niente in proposito. Che sia la sua ennesima provocazione? La galleria assicura che non lo è e che si tratta di una vera opera, ma quando di mezzo c’è Cattelan... ci si può aspettare di tutto.

Una banana attaccata alla parete con nastro adesivo. La nuova opera di Cattelan per Art Basel Miami Beach
Una banana attaccata alla parete con nastro adesivo. La nuova opera di Cattelan per Art Basel Miami Beach


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma