Anche a Madrid l'emergenza Covid-19 fa chiudere tutti i musei. È la prima volta dopo la guerra civile


Museo del Prado, Museo Thyssen-Bornemisza, Museo Reina Sofía, Museo Archeologico, Museo Sorolla, Filmoteca Española e molti altri: a Madrid l’emergenza Covid-19 da coronavirus fa chiudere i musei, a partire da oggi. Lo ha deciso il Ministero della Cultura della Spagna, che ha chiuso le porte di tutti i musei sotto la sua gestione “al fine di garantire la salute dei visitatori”, come spiega in una nota. È la prima volta dopo la guerra civile degli anni Trenta che in Spagna un’emergenza fa chiudere i musei. La chiusura, al momento, è a tempo indeterminato e riguarda soltanto i musei che si trovano a Madrid: in Spagna, la capitale è la città dove si registra il più alto numero di casi di Covid-19 (un terzo di tutti quelli che si sono finora contati nel paese). La misura è stata accolta anche dai musei che fanno parte del Patrimonio Nacional, come il Palazzo Reale o il monastero dell’Escorial.

Ma nella capitale spagnola non sono soltanto i musei a chiudere: porte sbarrate anche per teatri e sale concerti. I provvedimenti ormai riguardano però buona parte del paese (la Catalogna, per esempio, ha deciso di vietare tutti gli eventi con più di mille persone, e nei giorni scorsi anche la Biblioteca Nacional aveva annunciato, per oggi, la sospensione delle attività al pubblico). Attività sospese a macchia di leopardo anche in diverse altre città spagnole. Scuole chiuse a Madrid e nelle regioni di Euskadi (Paese Basco), Catalogna, Galizia e Murcia. Al momento però manca un provvedimento centrale ed esteso a tutta la nazione (come quello italiano), in un paese che oggi conta quasi 3.000 contagi, ma dove il governo si dichiara pronto a fronteggiare qualsiasi situazione e anche a istituire zone rosse qualora si renda necessario (anche se, a oggi, la tendenza è quella di chiudere piuttosto certi settori ma evitare di usare misure drastiche come sta accadendo in Italia).

Nell’immagine: il Museo del Prado. Ph. Credit Emilio Rodríguez Posada

Anche a Madrid l'emergenza Covid-19 fa chiudere tutti i musei. È la prima volta dopo la guerra civile
Anche a Madrid l'emergenza Covid-19 fa chiudere tutti i musei. È la prima volta dopo la guerra civile


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Restauri di opere d'arte, da oggi riaprono i cantieri: le FAQ del Governo fanno chiarezza
Restauri di opere d'arte, da oggi riaprono i cantieri: le FAQ del Governo fanno chiarezza
A quale dipinto assomigli? Una app di Google te lo dice!
A quale dipinto assomigli? Una app di Google te lo dice!
Giovani designer creano calze artistiche per aiutare la ricerca oncologica. Il premio della startup About Socks
Giovani designer creano calze artistiche per aiutare la ricerca oncologica. Il premio della startup About Socks
Suay Aksoy (presidente ICOM): “dopo la pandemia avremo bisogno dei musei molto più di prima”
Suay Aksoy (presidente ICOM): “dopo la pandemia avremo bisogno dei musei molto più di prima”
Addio a Getulio Alviani, grande artista del Novecento
Addio a Getulio Alviani, grande artista del Novecento
Addio a Ferdinando Bologna, grande storico dell'arte, specialista di arte medievale
Addio a Ferdinando Bologna, grande storico dell'arte, specialista di arte medievale