Demolita la stazione di Nuovo Cinema Paradiso


È stata demolita la stazione di Lascari-Gratteri, nota per aver “recitato” il ruolo della stazione di Giancaldo nel film “Nuovo Cinema Paradiso” di Giuseppe Tornatore.

La piccola stazione di Lascari-Gratteri (provincia di Palermo), risalente al 1887 e nota agli amanti del cinema in quanto teatro di una delle scene principali (nonché una delle più commoventi) del film Nuovo Cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore, è stata demolita. La stazione, nel film (vincitore del Premio Oscar al miglior film straniero e del Grand Prix della Giuria al Festival di Cannes nel 1989), serviva l’immaginario paesino siciliano di Giancaldo ed era il luogo da cui il giovane protagonista Totò partiva per abbandonare la Sicilia, su consiglio dell’anziano proiezionista Alfredo.

La stazione di Lascari-Gratteri, in disuso dal 18 dicembre scorso (mese in cui è entrata in funzione la nuova fermata ferroviaria di Lascari), è stata demolita per fare spazio al raddoppio del binario della tratta tra Fiumetorto e Castelbuono della linea Palermo-Messina. Il sindaco di Lascari, Giuseppe Labbate, ha dichiarato all’edizione di Palermo di Repubblica di non aver potuto fare alcunché per impedire la demolizione dell’edificio, in quanto il progetto era già stato approvato nel 2003. “Resta il rammarico”, ha dichiarato il primo cittadino, “di aver perduto un sito che appartiene al nostro patrimonio storico, che ogni anno veniva visitato da diversi gruppi di turisti giapponesi che cercano i luoghi dei film di Tornatore”.

Fonti: Repubblica Palermo - Palermo Today

Foto: A sinistra, la stazione in Nuovo Cinema Paradiso. A destra, immagine della demolizione, da lascariweb.altervista.org

Demolita la stazione di Nuovo Cinema Paradiso
Demolita la stazione di Nuovo Cinema Paradiso


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Incendio in Normandia devasta duecento opere, di cui tre del Louvre in deposito presso museo locale
Incendio in Normandia devasta duecento opere, di cui tre del Louvre in deposito presso museo locale
Una mappa ad altissima risoluzione per la Valle dei Templi
Una mappa ad altissima risoluzione per la Valle dei Templi
Crolla porzione delle mura della Villa Medicea di Poggio a Caiano, patrimonio UNESCO
Crolla porzione delle mura della Villa Medicea di Poggio a Caiano, patrimonio UNESCO
Incidente alla GAM di Torino, danneggiate alcune opere dei depositi
Incidente alla GAM di Torino, danneggiate alcune opere dei depositi
L'Armida di Cecco Bravo donata alla collezione delle Gallerie degli Uffizi
L'Armida di Cecco Bravo donata alla collezione delle Gallerie degli Uffizi
#domenicalmuseo torna il 7 Gennaio
#domenicalmuseo torna il 7 Gennaio