Deturpato con scritte e disegni il murale sul Tevere di William Kentridge


Il murale di William Kentridge sui muraglioni del Tevere è stato nuovamente deturpato con scritte e disegni.

Il murale realizzato da William Kentridge sui muraglioni del Tevere è stato deturpato con scritte e disegni. L’opera era già stata oggetto di vandalismi la scorsa primavera.

Per monitorare il murale, verificare i danni e valutare il tipo di intervento da compiere si è attivata la Sovrintendenza.

Il vicesindaco di Roma Luca Bergamo condanna il gesto: “Condanno il gesto che denuncia ignoranza e dispregio tanto dello spazio pubblico che dell’ingegno di un grande artista. Rattrista la mancanza di rispetto verso la nostra città che temo trovi alimento nella povertà e del dibattito pubblico che si accanisce a fornire una immagine apocalittica di Roma lontana dalla sua articolazione e vivacità”.

Fonte: Ansa - Roma Today

Immagine: Muraglioni sul Tevere

 

 

 

 

Deturpato con scritte e disegni il murale sul Tevere di William Kentridge
Deturpato con scritte e disegni il murale sul Tevere di William Kentridge


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER