Milano: l'ingresso al Duomo può essere pagato con l'app di Alipay


Alipay, la più grande piattaforma di pagamento mobile del mondo gestita da Ant Financial Services Group (società del gruppo Alibaba), e la Veneranda Fabbrica del Duomo, ente preposto alla conservazione e valorizzazione della Cattedrale simbolo di Milano, hanno avviato una collaborazione per migliorare i servizi di informazione, accoglienza e accesso ai turisti cinesi.

Da oggi si potrà pagare l’ingresso al Duomo dal telefonino tramite i POS di Intesa Sanpaolo abilitati, presenti nelle biglietterie ufficiali e nel Duomo Shop. L’app permetterà anche di accedere a offerte speciali e a servizi dedicati. L’accordo nasce dalla volontà di avvicinarsi alle richieste dei turisti cinesi, abituati all’utilizzo del mobile e della app Alipay in quasi ogni esperienza di acquisto grazie alla familiarità con l’interfaccia e al dialogo nella propria lingua, e un’ottima occasione per l’ente di migliorare l’accoglienza e vedere crescere il numero dei visitatori dall’estremo oriente.
Il Presidente della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano, Fedele Confalonieri, ha spiegato: "La collaborazione con Alipay conferma quella strategia dell’accoglienza nei confronti degli oltre 2 milioni di turisti all’anno cui la Veneranda Fabbrica sta quotidianamente lavorando, per rendere sempre più aperto ed accessibile il Monumento. Questo innovativo progetto che si integra nel contesto sociale e produttivo milanese, ambisce a diventare un caso di riferimento nel turismo digitale, rappresentando un’importante occasione di incontro sociale e culturale tra Italia e Cina".

Jane Jiang, fra le fondatrici di Alibaba e attualmente Chief-of-Staff for International Business Alibaba, era presente durante la firma dell’accordo commentando al riguardo: "L’Italia rappresenta per noi un paese molto promettente nelle nostre strategie di sviluppo, su cui stiamo e vogliamo continuare ad investire. il turismo culturale è un forte richiamo per i cittadini cinesi che amano viaggiare, e il Duomo di Milano è la meta per eccellenza dei turisti cinesi in Europa. Alipay è onorata di poter collaborare con la Veneranda Fabbrica e apportare il proprio contributo al Duomo".

Tutto questo è stato reso possibile grazie ad Intesa San Paolo il cui Responsabile della Direzione Global Transaction Banking, Stefano Favale, ha sottolineato: “Fin dall’inizio abbiamo saputo intercettare e supportare proattivamente questa bella iniziativa, grazie alla storica relazione con Veneranda Fabbrica del Duomo e alla dinamica partnership con Alipay, il tutto sostenuto dall’affidabilità dei servizi di acquiring messi a disposizione da Intesa Sanpaolo”.

Foto: il Duomo di Milano. Credit Marco Nürnberger

Milano: l'ingresso al Duomo può essere pagato con l'app di Alipay
Milano: l'ingresso al Duomo può essere pagato con l'app di Alipay


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma