L'Erma-ritratto dello Pseudo Seneca in volo verso il Lussemburgo


L’Erma-ritratto in marmo dello Pseudo Seneca proveniente dal MANN di Napoli sarà esposto alla Corte di Giustizia in Lussemburgo.

Dal 14 giugno 2018 il Palazzo della Corte di Giustizia dell’Unione Europea in Lussemburgo esporrà l’Erma-ritratto dello pseudo Seneca in marmo del Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Inoltre l’erma di Socrate, in prestito dal febbraio 2017, rientrerà in Italia presso il MANN di Napoli.

Entrambi i prestiti rientrano nell’ambito del progetto OBVIA per un dialogo tra i tesori del MANN e gli stati membri dell’Unione Europea e per la promozione dell’immagine del Museo sul piano nazionale e internazionale: un progetto realizzato dal direttore Paolo Giulierini e coordinato dalla dottoressa Daniela Savy dell’Università degli Studi Federico II di Napoli.

L’Erma-ritratto dello Pseudo Seneca è una replica di un prototipo greco in bronzo tardoellenistico: era parte presumibilmente dell’arredo di una sontuosa villa romana del territorio dell’antica Stabiae.
L’opera marmorea presenta la testa protesa in avanti e leggermente inclinata verso la spalla destra, il volto smunto con rughe, gli occhi infossati, la bocca dischiusa in un’espressione di concentrazione e la barba ricopre in modo irregolare il volto.

L'Erma-ritratto dello Pseudo Seneca in volo verso il Lussemburgo
L'Erma-ritratto dello Pseudo Seneca in volo verso il Lussemburgo


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER