Firenze, furgone urta colonna del Corridoio Vasariano e la danneggia. Danno da migliaia di euro


A Firenze, un furgone ha urtato una colonna del Corridoio Vasariano durante una manovra errata. Il danno è di migliaia di euro.

La mattina del 27 dicembre, intorno alle ore 7, un furgone ha danneggiato una colonna del Corridoio Vasariano, vicino al Ponte Vecchio, all’incrocio tra via Por Santa Maria e Lungarno degli Acciaiuoli. Secondo la ricostruzione dei vigili, il mezzo, dopo aver scaricato merce proprio in via Por Santa Maria, avrebbe fatto inversione di marcia per andare verso piazza del Pesce, urtando la colonna del Vasariano per poi allontanarsi verso piazza Signoria.

Grazie alle telecamere, è stato riconosciuta l’identità del conducente che non si sarebbe neppure fermato per verificare l’incidente e che, secondo gli ultimi sviluppi, è stato rintracciato a Prato. Per lui una sanzione da 378 euro, una decurtazione di 12 punti sulla patente, e anche una probabile denuncia per danneggiamento di beni architettonici (forse l’uomo potrebbe anche esser costretto a risarcire il danno). Sempre grazie alle telecamere è stata identificata anche la ditta di appartenenza del mezzo, una ditta di trasporti di Caserta.

Il danno ammonta a decine di migliaia di euro, secondo le stime dei tecnici degli Uffizi (sul posto è intervenuto anche il direttore Eike Schmidt). Nell’impatto tra il mezzo e la colonna si è verificata la rottura della pietra serena alla base della colonna, anche se fortunatamente non sembra che sia stata intaccata la struttura: si è resa comunque necessaria una prima messa in sicurezza, poi si provvederà con il ripristino dei danneggiamenti (occorrerà poco meno di un mese). Nel frattempo, a Firenze, si è riaccesa la discussione sull’accesso ai veicoli nella zona di Ponte Vecchio, piena di strade strette e di traffico pedonale, oltre che zona di elevatissimo pregio architettonico. Tuttavia l’assessore alla mobilità, Stefano Giorgetti, ha già fatto sapere che un’eventuale pedonalizzazione dell’area non avrebbe impedito l’episodio, dal momento che i mezzi di trasporto merci sono regolarmente autorizzati a transitare per le zone pedonali del centro della città.

Un incidente simile si era verificato sempre in Toscana, a giugno, quando un camion in manovra aveva abbattuto una porzione del portico rinascimentale della pieve dei Santi Michele e Francesco a Carmignano, vicino a Prato. Un danno che richiederà due anni per essere riparato.

Firenze, furgone urta colonna del Corridoio Vasariano e la danneggia. Danno da migliaia di euro
Firenze, furgone urta colonna del Corridoio Vasariano e la danneggia. Danno da migliaia di euro


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER