Firenze: il Corridoio Vasariano potrebbe riaprire nel 2020


Potrebbe riaprire nel 2020 il Corridoio Vasariano degli Uffizi a Firenze. L’ipotesi è emersa dopo un’interrogazione parlamentare sul tema.

Il Corridoio Vasariano potrebbe riaprire nell’estate 2020, o almeno questa è l’ipotesi che emerge a seguito di un’interrogazione parlamentare sull’argomento presentata alla Camera da Gabriele Toccafondi, deputato fiorentino della Commissione Cultura della Camera.

“Ci sarà da aspettare almeno due anni per restituire a Firenze un suo bene”, ha detto Toccafondi all’agenzia Dire. "Il Mibac, infatti, spiega che per i lavori sono stati previsti 7 milioni di euro dal piano stralcio cultura e turismo, e che questi lavori comprenderanno la realizzazione delle uscite di sicurezza, l’esecuzione di alcune opere di miglioramento sismico, l’eliminazione delle barriere architettoniche, la realizzazione di due servizi igienici per il pubblico e il recupero di alcuni spazi a servizio del percorso".

Un altro problema sono i tempi di progettazione e di realizzazione: “il progetto esecutivo”, spiega Toccafondi, "sarà terminato entro l’autunno e poi si dovrà procedere alla gara per l’esecuzione dei lavori. Stiamo calcolando che il tempo previsto per l’esecuzione dei lavori sia di circa un anno e mezzo: il che vuol dire che se tutto va bene il Vasariano sarà riaperto fra due anni, burocrazia permettendo. Una tempistica che onestamente ci pare un po’ troppo dilatata visto ogni giorno senza il Corridoio per gli Uffizi e per Firenze è un giorno in più con un danno di immagine e meno introiti".

Il Corridoio Vasariano è stato realizzato in soli sei mesi Giorgio Vasari nel 1565 e collega Palazzo Pitti e Palazzo Vecchio, ospitando la bellezza di 700 opere. Considerato “un’opera strategica” dal direttore degli Uffizi Eike Schmidt, il Corridoio è chiuso al pubblico dal novembre 2016.

Ph. Credit Diomidis Spinellis

Firenze: il Corridoio Vasariano potrebbe riaprire nel 2020
Firenze: il Corridoio Vasariano potrebbe riaprire nel 2020


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER