In Francia i luoghi della cultura potrebbero riaprire il 7 gennaio, ma non è garantito


Il ministro della Cultura francese Roselyne Bachelot ha dichiarato che la riapertura della cultura il 7 gennaio 2021 non è garantita. Prima è necessaria una revisione della situazione epidemiologica. 

Il ministro della Cultura francese Roselyne Bachelot ha dichiarato che la riapertura dei luoghi della cultura il 7 gennaio 2021 non è garantita: deve infatti sottendere a una revisione. Il 7 gennaio verrà esaminata la situazione, ovvero se le condizioni sanitarie consentiranno la riapertura di musei, cinema e teatri.  Il primo ministro Jean Castex aveva previsto la chiusura dei luoghi della cultura almeno fino al 7 gennaio 2021 a causa della persistente crisi epidemiologica, dopo aver rimandato la riapertura prevista per il 15 dicembre 2020. 

“Il 7 gennaio dispone una clausola di revisione” ha annunciato il ministro della Cultura. “Potrebbe segnare la riapertura dei luoghi della cultura, ma la data non è stata decisa. Ci stiamo lavorando”.

Ha inoltre assicurato che il suo ministero “studia soluzioni” per variare le restrizioni a seconda della situazione sanitaria nell’area interessata e sta pensando a restrizioni “su misura”. “Attenzione però alle misure geografiche” ha aggiunto, “un settore che oggi sembra protetto può diventare molto rapidamente un settore rischioso. Immaginate di riaprire i luoghi della cultura in Bretagna per chiuderli di nuovo tra due settimane: sarebbe disastroso per gli artisti”.

Bachelot ha anche precisato che il nuovo obbligo per le piattaforme Internet di finanziare la creazione cinematografica e audiovisiva rappresenterebbe un contributo pari a “150-200 milioni all’anno” per Netflix. Il ministro aveva già annunciato a fine ottobre che le piattaforme video su abbonamento avrebbero dovuto investire nella produzione di opere francesi o europee per il 20-25% del fatturato.

Nell’immagine, una sala del Musée de l’Orangerie. Ph.Credit

 

In Francia i luoghi della cultura potrebbero riaprire il 7 gennaio, ma non è garantito
In Francia i luoghi della cultura potrebbero riaprire il 7 gennaio, ma non è garantito


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma