Giornata Mondiale della Danza, Roberto Bolle agli studenti: “È una vera scuola di vita”


In occasione della Giornata Internazionale della Danza, Roberto Bolle ha inviato un messaggio speciale agli studenti.

In occasione della Giornata Internazionale della Danza, il primo ballerino del Teatro alla Scala di Milano Roberto Bolle ha inviato un messaggio speciale alle ragazze e ai ragazzi delle scuole, visibile sulla pagina Facebook ufficiale del Ministero dell’Istruzione

“Sono molto contento di festeggiarla con voi, anche se non sul palcoscenisco, con questo messaggio per augurare a tutti voi buona danza” ha sottolineato Bolle. "Perché amare la danza? Sicuramente perché è un’arte meravigliosa“ prosegue, ”è un’arte che non ha filtri, non ha bisogno di alcun veicolo per essere trasmessa, espressa, capita. È il nostro corpo che attraverso le emozioni parla, si esprime, comunica e quasi sempre sulle note di musiche meravigliose. Per questo ha grande facilità di arrivare al cuore, di arrivare alle corde dell’anima. E poi la danza è veramente una disciplina che parla culture diverse. Ed è molto bello questo perché non ci sono limiti, non ci sono barriere. Chiunque può fare danza“. ”Sicuramente è un’arte che ha degli estremi che trovano un punto d’incontro nel movimento. Quindi l’estremo della sensibilità, della delicatezza, della leggerezza si combina con la potenza, la forza, il duro lavoro atletico nel movimento artistico del danzatore. Ha poi tanti valori: la disciplina, il rigore, la tenacia, tutto quello che noi impariamo fin da piccoli, che è importante portarlo nella nostra vita. È una vera scuola di vita che forgia il corpo ma, prima ancora, il carattere, la personalità" ha concluso il celebre ballerino. 

Giornata Mondiale della Danza, Roberto Bolle agli studenti: “È una vera scuola di vita”
Giornata Mondiale della Danza, Roberto Bolle agli studenti: “È una vera scuola di vita”


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma