Torino: i numeri di Merz illumineranno ogni sera la Mole Antonelliana


L’amministrazione comunale di Torino ha deciso di lasciare accesa tutto l’anno l’installazione di Mario Merz sulla Mole Antonelliana.

L’installazione di Mario Merz che dal 2000 illumina la cupola della Mole Antonelliana a Torino in occasione delle Luci d’Artista rimarrà accesa tutto l’anno, dall’imbrunire fino a mezzanotte d’inverno e fino all’una d’estate.

"Il volo dei numeri" rappresenta la serie di numeri del matematico Fibonacci: ogni numero è la somma dei due precedenti.

La decisione di accendere l’installazione tutti i giorni dell’anno è stata presa dall’amministrazione comunale di Torino che ha dichiarato: “L’artista Mario Merz ha più volte utilizzato la serie di Fibonacci come elemento delle sue installazioni, allo stesso modo, è stato fra i primi ad assumere la luce fluorescente come metafora dell’energia. Qui, però, la successione numerica assume nuovi significati sia come forte segnale luminoso disposto sulla Mole, sia in rapporto alla curva, un altro schema di frequente utilizzazione matematica, della cupola della costruzione di Antonelli. L’opera, illuminandosi tutte le sere, diventerà un tutt’uno col monumento simbolo della città”.

Fonte: Repubblica - Adnkronos

Ph.Credit

Torino: i numeri di Merz illumineranno ogni sera la Mole Antonelliana
Torino: i numeri di Merz illumineranno ogni sera la Mole Antonelliana


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER