Massimo Osanna, l'archeologo che ha cambiato Pompei, è il nuovo direttore dei Musei Italiani


Massimo Osanna, il direttore del Parco Archeologico di Pompei, l’uomo che ha rivoluzionato il sito archeologico più famoso d’Italia, è il nuovo direttore dei Musei italiani. Succede ad Antonio Lampis: la conferma è arrivata oggi dal ministro dei beni culturali Dario Franceschini. 

“Un incarico prestigioso con una forte proiezione internazionale”, ha dichiarato Franceschini ringraziando l’uscente Antonio Lampis, "per l’impegno e la professionalità dimostrata in questi anni. Massimo Osanna ha cambiato il volto di Pompei che, grazie al suo lavoro, è diventato un modello gestionale e un punto di riferimento internazionale: una storia di riscatto che ci rende orgogliosi. L’esperienza e la professionalità di Osanna serviranno adesso a rinnovare l’intero sistema museale nazionale e a traghettarlo nel futuro”.

Massimo Osanna, archeologo, è nato a Venosa (Potenza) nel 1963, si è laureato in lettere classiche nel 1985 e nel 1992 ha ottenuto il dottorato in Archeologia greca e romana all’Università di Perugia. Dal 2002 al 2007 ha diretto la Scuola di Specializzazione di Archeologia dell’Università della Basilicata, e dal 2009 al 2014 presso lo stesso ateneo ha diretto la Scuola di specializzazione in Beni Archeologici. Dal 2014 al 2015 è stato soprintendente speciale di Pompei e dal 2016 è direttore del Parco Archeologico. È inoltre professore ordinario di archeologia classica alla Università Federico II di Napoli, prenderà servizio alla Direzione generale Musei del Mibact il primo di settembre 2020. Rimarrà direttore ad interim del parco fino alla nomina del nuovo direttore. 

“Il nuovo direttore del Parco archeologico di Pompei “, ha poi annunciato il ministro, ”verrà scelto con la procedura internazionale di selezione che dal 2014 ha consentito di scegliere i migliori, esclusivamente in base al curriculum, in Italia e nel mondo, per le direzioni dei più grandi musei e parchi archeologici italiani". 

Massimo Osanna, l'archeologo che ha cambiato Pompei, è il nuovo direttore dei Musei Italiani
Massimo Osanna, l'archeologo che ha cambiato Pompei, è il nuovo direttore dei Musei Italiani


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Toscana    

NEWSLETTER